11 apr 2022

Il mio destino al cioccolato

di

Pupo

Ho imparato a suonare e ho scritto e cantato molte canzoni, alcune di grande successo. Ho fatto concerti in tre quarti di mondo e ho condotto importanti programmi televisivi. Ho fatto l’attore e il doppiatore. Ho scritto tre libri e da più di vent’anni scrivo articoli di giornale. Insomma, mi sono sempre dato da fare cercando nuovi stimoli e rinnovamento. Eppure, nonostante questo io, per alcuni, sono sempre il Pupo del “Gelato al cioccolato“. È il frutto della comunicazione semplificata, quella che non si può più permettere di dare spazio all’approfondimento. E non accade solo a me, accade ovunque. Anche quando gli argomenti sono più seri e delicati come quello che riguarda l’attuale scenario bellico. Lo dico senza nessuna frustrazione: Peccato!

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?