12 gen 2022

Il detective Bentivoglio: "Infelice di successo"

Con quella faccia un po’ così che hanno i milanesi di una certa età che ancora non si sono imbruttiti, Fabrizio Bentivoglio presta la sua a Carlo Monterossi, il protagonista della fortunata serie di gialli, be’, forse gialli è riduttivo, di successo scritti da Alessandro Robecchi e ambientati, appunto, a Milano. Monterossi si è trasferito dalle pagine edite da Sellerio alla miniserie su Prime Video (i sei episodi saranno disponibili dal 17 gennaio) e sarà necessario verificare se ha mantenuto quel disincantato idealismo, condito da un insuperabile umorismo, che lo ha caratterizzato quando nelle sue vene scorreva solo inchiostro. Per chi non avesse letto i libri, Monterossi è l’autore televisivo di una trasmissione trash che pastura sentimenti dal titolo Crazy Love, presentata da una conduttrice che gronda umanità da tutti gli artigli (chissà chi avrà avuto in mente l’autore, mah), Flora De Pisis, impersonata qui da Carla Signoris. Monterossi si trova coinvolto suo malgrado in un caso di tentato omicidio (il suo) e deve quindi darsi da fare per scoprire chi e perché. Nel frattempo procede caustica la satira di quel genere di tv piagnucoloso e attaccaticcio. "Mi sono trovato a mio agio nei panni del protagonista – dice Bentivoglio – perché ha la mia età, è milanese, è interista, e anche lui è innamorato dei perdenti, pur essendo un infelice di successo". Anche se "la mia Milano non è quella moderna di oggi. Dove oggi c’è piazza Gae Aulenti io ricordo il luna park, le Varesine. Però qualche piazza, qualche fontana, mi suggerisce ancora ricordi. Inoltre anche io, come Monterossi, amo Bob Dylan, ho sempre una canzone adatta a ogni circostanza, ho passato notti a cercare di decifrare i suoi testi". La squadra di Prime Video non teme confronti con le pluripremiate serie americane: "In Italia il noir è diventato ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?