Il Collegio 5: Alessandro Guida e Usha Teoli
Il Collegio 5: Alessandro Guida e Usha Teoli

Roma, 9 dicembre 2020 – Al Collegio 5 è tempo di competizioni sportive e didattiche ma anche di nuove espulsioni. La settima puntata del docu-reality di Raidue si apre con la vendetta della classe 1992. Alcuni ragazzi hanno messo a punto un colpo ai danni del preside Paolo Bosisio dopo le espulsioni di Ylenia Gramboni e Alessandro Andreini. Un piano studiato nei minimi dettagli: i ragazzi, nel cuore della notte, lasciano disegni con i volti di tutti gli espulsi per i corridoi, insieme a coriandoli di carta igienica. Il preside, nel consueto discorso di inizio settimana, va dritto al sodo: “Chi sono i responsabili?”. Quattro ragazzi si fanno avanti: Rahul Teoli, Davide Vavalà, Luca Zigliana e uno dei gemelli Prezioso. Il preside ordina loro di pulire immediatamente tutto il collegio.

La settima settimana di Collegio è dedicata ai Giochi della gioventù e alle gare didattiche. Si parte con la campestre: tra i maschi vince Bonard Dago, mentre Luca Zigliana passeggia mangiando mele e more, tra le ragazze Luna Scognamiglio mentre Giulia Scarano arriva ultima. “Questi mi vogliono far morire, ma io sono troppo giovane” dice la biondina pugliese. Nel salto in alto vincono Sofia Cerio e Rahul Teoli che dedica il successo al professor Maggi perché “mi ha dato una seconda possibilità”, dice l’indiano livornese. Ma questa extra chance dura poco. Durante l’intervallo, Rahul ha un diverbio con il bidello Enzo e si isola dal gruppo, confortarlo sembra impossibile anche per la sorella. Questo suo malessere si trascina per tutta la giornata: dopo cena sbotta contro Zigliana, facendo il gesto di mettergli le mani addosso. Teoli prima finisce in isolamento e poi viene espulso.

La classe 1992 trascorre la settimana affrontando le gare didattiche. Nella sfida di geografia la spunta la squadra dei maschi, nella gara di ballo i migliori sono Cerio-Vavalà. In italiano Giordano Francati è il migliore: vince una cena a lume di candela con una compagna e sceglie Giulia Matera. Sofia Cerio s’impone nella gara di matematica. Nella settimana d’avvicinamento agli esami finali, c’è spazio anche per un’inedita lezione di educazione sessuale, tra una performance di arte con il professor Carnevale e il saggio di recitazione. La classe 1992 accusa la stanchezza tanto che durante inglese in diversi dormono sul banco (Zigliana, Vavalà e Andrea Prezioso).

La settimana volge al termine. E come sempre, il preside fa il suo discorso conclusivo ricordando che la classe 1992, partita con 22 studenti ha perso ‘pezzi’ per strada (ora sono 15) ma il traguardo è vicino. “Dovete credere in voi”, dice Bosisio. Poi il consueto annuncio: Giulia Matera e Andrea Di Piero i migliori della settimana, Giulia Scarano e Luca Zigliana i peggiori.