L'iceberg dalla forma rettangolare (Foto: Nasa)
L'iceberg dalla forma rettangolare (Foto: Nasa)
Il colosso di ghiaccio liscio e rettangolare che vedete in foto non è opera di Photoshop: è stato scoperto in Antartide qualche giorno fa, nell'ambito della missione della Nasa IceBridge. Si tratta di un cosiddetto iceberg "tabulare" ed è la dimostrazione di come la natura sappia partorire forme geometriche (quasi) perfette anche nei contesti più improbabili.

RETTANGOLO DI GHIACCIO
La foto è stata scattata da un aereo che stava sorvolando Larsen C, una delle più grandi piattaforme glaciali della penisola Antartica. Come ha spiegato la ricercatrice della NASA Kelly Brunt, per quanto curioso, il fenomeno non è classificabile come un'anomalia scientifica. Esistono infatti due tipi di iceberg: uno dalle linee appuntite e taglienti sul modello di "quello che ha affondato il Titanic", e un altro "chiamato iceberg tabulare", che si stacca dalle barriere di ghiaccio seguendo linee praticamente dritte.

GRANDE, MA NON GRANDISSIMO
Secondo le prime stime, l'iceberg rettangolare si estende per più di un chilometro e mezzo ed è probabile che mantenga la stessa forma geometrica anche nella porzione sommersa, che di norma costituisce il 90% dell'intera massa. La taglia imponente è comunque poca cosa se messa a confronto con le misure dell'iceberg tabulare B-15, individuano nel 2000 nei pressi del Tavolato di Ross (sempre in Antartide), che era lungo 295 chilometri per 37 chilometri di larghezza.

ICEBERG MUTAFORMA
I contorni netti di questo iceberg, dicono gli scienziati, fanno supporre che si tratti di un blocco di ghiaccio molto giovane, staccatosi da Larsen C solo di recente. Le sue linee "perfette" sono tuttavia destinate ad addolcirsi con il passare del tempo, a causa della costante azione erosiva del vento e dell'acqua.