La scomparsa di Adele Faccio e le nascite di Pietro Nenni e Georges Simenon. La prima apparizione della Madonna di Lourdes e il rapimento di Bruno Labate a Torino. E ancora, la vittoria per knock-out di Primo Carnera a New York e la strage di San Valentino a Chicago. Fatti e ricorrenze che da domani saranno trattati da Il giorno e la Storia, il programma di Rai...

La scomparsa di Adele Faccio e le nascite di Pietro Nenni e Georges Simenon. La prima apparizione della Madonna di Lourdes e il rapimento di Bruno Labate a Torino. E ancora, la vittoria per knock-out di Primo Carnera a New York e la strage di San Valentino a Chicago. Fatti e ricorrenze che da domani saranno trattati da Il giorno e la Storia, il programma di Rai Cultura firmato da Giovanni Paolo Fontana, in onda tutti i giorni alle 00.10 e in replica alle 8.30, 11.30, 14.00 e 20.10 su Rai Storia. Tutti gli episodi saranno commentati da Michele Brambilla, direttore di QN e Il Resto del Carlino.

Si comincia domani con Adele Faccio, morta nel 2007. Staffetta partigiana durante la Resistenza, fondatrice nel 1973 a Milano del Centro informazione sterilizzazione e aborto, illegale in Italia. Colpita da mandato di cattura, nel gennaio 1976 si consegna alla polizia. Dopo 33 giorni di carcere, diventa il simbolo delle donne che vogliono la legge sull’aborto. Martedì sarà la volta di Pietro Nenni, antifascista, leader del Psi. Mercoledì il protagonista sarà il grande pugile Primo Carnera che, nel 1933, mette ko, al Madison Square Garden di New York, l’avversario Ernie Schaaff, che dopo una decina di giorni muore per una emorragia cerebrale. Da quel giorno, Carnera diventa "il gigante che uccide con un pugno". Giovedì si torna allo stesso giorno del 1858 quando a Lourdes, nel sud della Francia, la giovane contadina Bernadette Soubirous incontra, per la prima volta la “bella Signora”.

Venerdì Michele Brambilla ricostruirà il rapimento, nel 1973, di Bruno Labate, segretario provinciale della Cisnal della Fiat di Mirafiori, Torino. Al sequestro lampo partecipano Renato Curcio e Prospero Gallinari, capi delle Brigate rosse. Sabato 13 febbraio il ricordo va al grande Georges Simenon. Chiusura domenica 14 con la strage di San Valentino, 1929, Chicago.