Foto: Sony Pictures Animation
Foto: Sony Pictures Animation

Forse non siamo di fronte alla pioggia di slittamenti di quasi un anno fa, ma la pandemia di Coronavirus continua a preoccupare e Sony Pictures Animation ha deciso di correre ai ripari: dopo avere posticipato l'uscita al cinema di 'Venom: Let There Be Carnage' (da settembre a metà ottobre) ora tocca a 'Hotel Transylvania 4'. Il film d'animazione, che in Italia arriverà con il titolo 'Hotel Transylvania: uno scambio mostruoso', salta le sale cinematografiche e sbarca direttamente in streaming, probabilmente su Amazon Prime Video. O meglio, questo è sicuramente il suo destino in terra statunitense, mentre c'è una speranza (in realtà flebile) che l'uscita italiana fissata per il 2 settembre possa essere confermata. Procediamo con ordine.


Niente cinema, 'Hotel Transylvania 4' esce in streaming

Intanto, a mettere i bastoni tra le ruote della distribuzione cinematografica è la variante Delta, quella che attualmente sta capitanando la diffusione del Coronavirus nel mondo. Siccome la situazione negli Stati Uniti è ancora difficile, e siccome il target ideale di 'Hotel Transylvania 4', cioè i bambini, non è vaccinato, il rischio concreto è che le proiezioni al cinema siano disertate. Il mercato statunitense è insieme a quello cinese il più importante, in vista degli incassi globali, ed è quindi normale che i produttori di Sony Pictures Animation prendano le loro decisioni in base a quel che succede in casa, ad esempio disinteressandosi di quel che accade in Italia. Un'osservazione, quest'ultima, che ci riporta alla data del 2 settembre, giorno originariamente scelto per l'uscita del film qui da noi. Difficilmente Amazon Studios rinuncerà all'esclusiva mondiale e quindi è sensato ritenere che il nuovo 'Hotel Transylvania' avrà esclusivamente una distribuzione in streaming.

Perché esce forse su Prime Video e non su Netflix?

In tutto questo, parliamo di Amazon Prime Video perché è il colosso cui accenna il magazine Variety affrontando la questione. In teoria, Sony Pictures Animation ha un rapporto privilegiato con Netflix, di cui ha distribuito 'I Mitchell contro le macchine', 'Il drago dei desideri' e 'Vivo'. Sembra però che Amazon abbia messo sul piatto 100 milioni di dollari in cambio della possibilità di mandare in streaming 'Hotel Transylvania 4' su Prime Video: una cifra che molto probabilmente è superiore al budget di produzione (i precedenti tre capitoli sono costati attorno agli 80 milioni l'uno). Insomma, dovendo correre ai ripari e tentare di non perdere soldi a causa della pandemia, la soluzione proposta da Amazon sembra la migliore possibile, tutto considerato.

Nel frattempo, ecco il (vecchio) trailer in italiano