Il principe Harry
Il principe Harry

Ancora nulla è stato deciso e i diretti interessati non si sono pronunciati, ma un esperto di faccende reali afferma che quest'estate il principe Harry tornerà in Inghilterra senza essere accompagnato dalla moglie Meghan Markle e dal figlio Archie. Tutto ruota attorno al centesimo compleanno del principe Filippo, marito della regina Elisabetta II, nato il 10 giugno del 1921. L'evento ha ovviamente un significato particolare e i duchi del Sussex vorrebbero essere presenti, anche perché sarebbe il loro primo faccia a faccia con l'intera famiglia da quando hanno deciso di abbandonare gli obblighi reali e trasferirsi a vivere oltreoceano. Solo che c'è la pandemia di Coronavirus e questo complica non poco le cose.

Harry torna a casa senza Meghan

La storia è stata raccontata a OK Magazine da Omid Scobie, autore insieme a Carolyn Durand del saggio 'Finding Freedom', dedicato alla relazione fra Harry e Meghan e in particolare a quella che è stata chiamata Megxit, cioè la loro decisione di dismettere i panni di "senior members" della royal family, con tutti gli oneri e gli onori connessi al titolo.
In sostanza Scobie dice: i duchi del Sussex ancora non hanno fatto il vaccino contro il Coronavirus, inoltre le regole per viaggiare da una nazione all'altra sono ancora complesse e infine c'è la gestione logistica del piccolo Archie.

La somma di questi fattori, sostiene Scobie, porterà Harry a essere l'unico presente al compleanno del nonno. Ma ha aggiunto che "non è intenzione di Meghan snobbare la famiglia reale. Se non ci fosse di mezzo il Covid, allora sarebbe presente anche lei". L'esito più probabile è che si preoccuperà di "spedire un regalo particolarmente sentito" e che magari coinvolgerà il piccolo Archie nella stesura del bigliettino d'auguri.
Dal canto suo, non è che il principe Harry abbia la strada spianata: in piena pandemia, incontrare un uomo centenario senza essere stati vaccinati rappresenta comunque un potenziale rischio per il nonno. Discorso che però riguarda anche coloro che non sono volati oltreoceano, come per esempio il fratello William o il padre Charles. Va da sé che un intero staff è già al lavoro per assicurare che la festa di compleanno si faccia: magari mancherà il bagno di folla, con un passaggio in carrozza tra due file di sudditi, ma almeno un evento privato sembra possibile.

Leggi anche:
- Kate Middleton ha una linea diretta con la regina
- Il brand Meghan-Harry è un problema per la royal family
- "Archewell", il podcast del principe Harry e Meghan Markle