Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
5 apr 2022

Harrison Ford psichiatra in crisi nella serie TV 'Shrinking'

Scritta dall'autore di 'Scrubs' e 'Ted Lasso', uscirà in streaming su Apple TV+ a fine 2022

5 apr 2022
Harrison Ford
Harrison Ford
Harrison Ford
Harrison Ford

Harrison Ford ha accettato il suo primo, grosso ruolo televisivo: reciterà infatti nella serie TV 'Shrinking', una commedia in dieci episodi che uscirà in streaming su Apple TV+. A rendere ancora più interessante il progetto c'è il fatto che è scritto da Bill Lawrence, il creatore, showrunner e produttore esecutivo di 'Ted Lasso', vale a dire uno dei migliori (e più premiati) titoli disponibili sulla piattaforma di Apple. E al di fuori della Mela, Lawrence è stato il creatore di 'Scrubs: medici ai primi ferri': insomma, è uno parecchio bravo con il genere da ridere. Ciliegina sulla torta: ad affiancare Harrison Ford ci sarà l'attore Jason Segel, cioè il Marshall Eriksen di 'How I Met Your Mother'.

Harrison Ford nella serie TV 'Shrinking'
Il titolo 'Shrinking' deriva dal termine inglese shrink, che significa strizzacervelli. La serie TV ruota attorno a due di essi. C'è un terapista (interpretato da Jason Segel) che decide di andare contro tutte le regole deontologiche e inizia a dire ai propri pazienti quello che pensa di loro, senza filtro alcuno, scoprendo così di produrre enormi e tumultuosi cambiamenti nella vita delle persone e anche nella sua. L'altro strizzacervelli è il dottor Phil Rhodes (Harrison Ford), un pioniere della terapia cognitivo comportamentale che porta avanti la professione come un "operaio della psichiatria" e prendendo sotto la propria ala due giovani e promettenti dottori. Solo che a Phil viene diagnosticato il Parkinson e questo lo costringe a uscire dalla sua zona di comfort e a fare i conti, lui che è fieramente indipendente, con amici invadenti e con legami famigliari che si sono deteriorati nel corso degli anni.

Ancora mancano indicazioni ufficiali su quando 'Shrinking' uscirà in streaming, ma si parla del tardo 2022. Non una lunga attesa, considerata la possibilità di vedere in una serie TV l'attore che è diventato immortale grazie al cinema, interpretando Indiana Jones e Han Solo (e che ha conquistato una nomination all'Oscar grazie al film 'Witness - Il testimone', del 1985).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?