Foto: Thunder Road/Anton/G-Base
Foto: Thunder Road/Anton/G-Base

Il disaster movie 'Greenland' è stata una piccola luce nella disastrata stagione cinematografica del 2020, piagata dalla pandemia di Coronavirus: è riuscito a soddisfare pubblico e critica in ugual misura e a incassare dignitosamente al box-office. Ora l'attore protagonista Gerard Butler, il regista Ric Roman Waugh e lo sceneggiatore Chris Sparling sono pronti a tornare in azione nel sequel intitolato 'Greenland: Migration'.

Il film originale racconta la storia di una famiglia che si ritrova ad affrontare una sfida enorme: i frammenti di una cometa stanno colpendo la Terra e minacciano devastazioni di portata apocalittica, di conseguenza l'unica prospettiva di salvezza sta nel riuscire a raggiungere un bunker allestito in Groenlandia, costi quel che costi. Va da sé che l'esistenza stessa di un sequel funge da spoiler su come va a finire 'Greenland' e infatti il capitolo 2 vedrà tornare in scena i nostri protagonisti: li ritroveremo mentre lasciano il bunker e cercano una nuova casa avventurandosi nelle ghiacciate e pericolose distese di un'Europa devastata.

Secondo le indiscrezioni trapelate, il regista Ric Roman Waugh ha intenzione di andare sul set nel corso del 2022, ma non è chiaro di quali mesi stiamo parlando: se saranno i primi dell'anno, allora è possibile ipotizzare un'uscita nelle sale cinematografiche entro la fine del 2022.






Per ripassare, ecco il trailer di 'Greenland'



Leggi anche:
- Fast and Furious, Vin Diesel: saga terminerà nel 2024
- Luca, esce in streaming il film d'animazione ambientato in Italia
- Monster Hunter: esce al cinema il film con Milla Jovovich