Chris Evans e Ryan Gosling
Chris Evans e Ryan Gosling

Netflix ha recentemente annunciato che la pandemia di Coronavirus ha portato milioni di nuovi abbonati e quindi si ritrova nella felice posizione di potere investire un sacco di soldi in un film zeppo di star: ha infatti stanziato 200 milioni di dollari per produrre 'The Gray Man', thriller di spionaggio interpretato da Chris Evans e Ryan Gosling e che sarà diretto dai fratelli Joe e Anthony Russo, che ormai a Hollywood hanno un grosso peso specifico dopo i successi di 'Captain America: The Winter Soldier' e soprattutto di 'Avengers: Infinity War' e 'Avengers: Endgame'.


The Gray Man, il film

La trama è l'adattamento dell'omonimo romanzo scritto dallo statunitense Mark Greaney e pubblicato per la prima volta nel 2009. Racconta di un ex agente operativo della CIA, Court Gentry (interpretato da Ryan Gosling), che si reinventa sicario mercenario dopo che la sua identità di spia è stata resa nota. Il film racconterà lo scontro mortale fra Gentry e un altro agente CIA (Chris Evans), che intende ucciderlo e gli dà la caccia per il mondo intero.

Secondo quanto dichiarato da Joe Russo, che si sta occupando della sceneggiatura, "coloro che hanno amato 'Captain America: The Winter Soldier', potranno guardarci mentre ci muoviamo in un mondo più realistico e concreto".

Il genere cui appartiene 'The Gray Man', quello cioè del thriller di spionaggio, e il budget di duecento milioni rivelano l'intenzione di girare un film molto ambizioso, con numerose location e scene d'azione: qualcosa che potrà essere realizzato solo quando la pandemia di Coronavirus avrà terminato di flagellare il mondo. Per questo motivo ancora non si parla di una data di inizio delle riprese né del momento in cui uscirà in streaming (e forse anche nelle sale).

Netflix e i Russo puntano a un nuovo franchise

Dettaglio non da poco: il successo del primo romanzo ha consentito a Mark Greaney di pubblicarne altri nove ed è chiaro che i Russo e Netflix stanno puntando a una nuova serie cinematografica (Netflix sta già tentando di fare altrettanto con l'annunciato sequel di 'Tyler Rake').

Del resto, non è la prima volta che si parla di un adattamento di 'The Gray Man', a Hollywood, e già in precedenza ci sono stati tentativi di mettere in campo un interno franchise. Ci hanno provato ad esempio Brad Pitt e James Gray, e successivamente Charlize Theron. Ora la palla è in mano ai fratelli Russo, che paiono in grado di portare finalmente su schermo l'ex agente CIA Court Gentry.

Leggi anche:
- Tyler Rake, l'action/thriller di Netflix con Chris Hemsworth
- Il film Netflix sulla ragazza più giovane a circumnavigare il globo
- 'Padre, soldato, figlio', il New York Times sbarca su Netflix