2 mar 2022

Google Maps scende in campo nella guerra in Ucraina

Il colosso americano ha deciso di sospendere il monitoraggio in tempo reale del traffico e degli spostamenti delle persone in Ucraina per non favorire i russi

L'app di Google Maps su smartphone
L'app di Google Maps su smartphone

La guerra in Ucraina si combatte anche sui media internet. Non solo le decisioni di Disney, Netflix e altre piattaforme di limitare i contenuti collegati alla Russia, non solo i video dei bombardamenti rilanciati sui social network in tempo reale e i tweet di denuncia del presidente Zelensky: ora anche Google Maps ha deciso di fare la sua parte. L’app di navigazione di Mountain View sospende in tutto il territorio ucraino il monitoraggio del traffico di mezzi e persone e la funzione per individuare gli assembramenti. La decisione è stata presa per evitare che le forze armate russe possano usare queste feature per individuare gli spostamenti e i raggruppamenti di esseri umani e mezzi militari.

Le limitazioni di Google Maps in Ucraina

La notizia l’ha data il Kiyv Independent su Twitter: Google Maps ha sospeso le informazioni in tempo reale che permettono di usare l’app per individuare eventuali concentramenti di persone e mezzi per evitare che queste informazioni vengano usate per le operazioni militari russe.
Più nei dettagli, le feature dell’app di Google che sono state momentaneamente sospese su tutto il territorio ucraino, sono quelle del traffico in tempo reale - che utilizza il gps dei dispositivi mobile – e Live Busyness, la funzione che mostra le concentrazioni di persone o i luoghi più affollati in una precisa posizione geografica in un dato momento della giornata.
Questa funzione è stata molto usata, ad esempio, per evitare gli assembramenti nel periodo peggiore della pandemia.
Dopo la rivelazione del quotidiano ucraino, anche Google ha confermato ufficialmente di aver disabilitato queste funzioni di Maps, comunicando che sono rimaste disponibili le informazioni di navigazione per chi utilizza l’app con la modalità passo-a-passo, con le indicazioni per spostarsi da un luogo all’altro continuamente presentate all'utente sotto forma di istruzioni vocali o visive.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?