Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
7 apr 2022

Gli orrori di guerra e la ricerca disperata di un senso che non c’è

7 apr 2022

Ex soldato a fine guerra fa il volontario nel recupero cadaveri.

Sistematico e implacabile, con inquadrature a parete e azioni spaziate come il più recente Reflection, esce ora, ma fu girato da Valentyn Vasyanovich nel 2019. Ambientato in un immediato 2025, in un paese devastato e senza futuro, anticipa il conflitto tra Russia e Ucraina con una sensibilità disperata nella ricerca di un senso introvabile. La forma dell’idea finale, un incontro d’amore, conferma che il cinema ancora esiste.

S.D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?