Un documento autografo di Albert Einstein, nel quale il fisico tedesco Premio Nobel preparava i calcoli per la celebre teoria generale della relatività, è stato venduto all’asta da Christie’s a Parigi per 11.656.560 euro, stabilendo il nuovo record mondiale per qualsiasi manoscritto scientifico. Si tratta di un manoscritto di 54 pagine scritto congiuntamente da Einstein e dall’ingegnere svizzero di origine italiana Michele Besso tra il giugno 1913 e l’inizio del 1914, con una serie di calcoli matematici che si sarebbero poi rivelati sbagliati.