In vista degli Oscar 2021, per attrici e attori è un’ottima premessa vincere i premi della Screen Actors Guild (SAG), vale a dire il sindacato statunitense che rappresenta coloro che recitano per il cinema e la televisione statunitensi.

La cerimonia virtuale, tenutasi lo scorso 4 aprile sera, ha incoronato Chadwick Boseman e Viola Davis, protagonisti di Ma Rainey’s Black Bottom, e ha trasformato Il processo ai Chicago 7 nel primo film di una piattaforma di streaming ad aggiudicarsi il riconoscimento dedicato all’intero cast.

Nelle categorie dedicate ai non protagonisti hanno trionfato Daniel Kaluuya per Judas And The Black Messiah e Youn Yuh-Jung per Minari. Negli Stati Uniti non è passato inosservato che i premi individuali sono andati a tre afroamericani e un’asiatica, a conferma dell’intenzione di Hollywood di perseguire una maggiore inclusività. Ora non resta che attendere la cerimonia degli Oscar.