Potrebbe tenersi in settembre, in forma ridotta, il festival di Glastonbury, la kermesse pop-rock più grande del mondo (200mila spettatori nel 2019). Il popolare “Glasto”, che si svolge da mezzo secolo a giugno nel Regno Unito, nello scorso gennaio era stato annullato per la seconda volta di fila causa pandemia. Ora il patron Emily Eavis, figlio del fondatore Michael, dice che il fstival potrebbe andare in scena subito dopo l’estate.