Giochi divertenti da fare a casa
Giochi divertenti da fare a casa

Una delle poche certezze delle prossime festività natalizie– anche a causa della pandemia dovuta al coronavirus - è che il tempo da passare in casa sarà sicuramente molto. Per provare a divertirsi in famiglia durante le vacanze di Natale, scopriamo dei giochi per tutte le età. Stimolanti, creativi, rilassanti, aggreganti.

La scatola dei vestiti – bambini molto piccoli
Questo gioco divertente è pensato per bambini molto piccoli, tra uno e due anni. Basta avere a disposizione una scatola o un grosso cesto (va bene anche quello dove si ripone la biancheria da lavare) e poi metterci dentro vestiti e accessori che possono servire a travestirsi. Una parrucca, un pigiama, degli occhiali, sciarpa e cappello, camice, bracciali e collane ad esempio. Insieme al bambino, poi, bisognerà “pescare” dalla scatola 3 diversi accessori e pensare insieme a un possibile travestimento, inventando poi una storia con quel personaggio. Il gioco, oltre ad essere molto divertente, stimola la fantasia e la creatività dei più piccoli, insegnando loro come si abbinano tra di loro i vari oggetti.

Prendi la mira – bambini fra 3 e 5 anni
La prima cosa da fare per giocare con i bambini a “prendi la mira” è costruire con il cartone rigido (o delle cannucce di plastica colorate) degli anelli di varie dimensioni, da colorare poi con tonalità diverse. Dopo aver preparato almeno una decina di questi pezzi bisogna semplicemente girare una sedia con i piedi verso l’alto e decidere una distanza dalla quale lanciare gli anelli. Ogni colore ha un punteggio e lo scopo è quello di fare centro nei piedi della sedia. Vince chi alla fine dei lanci ha totalizzato più punti.

Chi sono? - da 10 anni in su
È un gioco al quale possono partecipare sia ragazzi (dai 10 anni in su) che adulti. È stato reso celebre da una scena del film di Quentin Tarantino “Bastardi senza gloria” ed il funzionamento è davvero molto semplice. Basta scrivere su un cartoncino il nome di un personaggio (reale o di fantasia) e appenderlo con un po’ di scotch sulla fronte di un concorrente del gioco. Quello sarà il suo ruolo e dovrà indovinarlo facendo domande agli altri partecipanti. Devono essere però domande alle quali si può rispondere soltanto con un “si” o un “no”; come ad esmepio “sono un animale?”, “sono un personaggio di un cartone animato?”.

Ballo in bilico – per adulti
È un gioco per adulti che sanno (o non sanno) ballare. Serve soltanto una pagina di un quotidiano e un device per riprodurre la musica. Ballo in bilico si fa in coppia, quindi devono esserci almeno 4 partecipanti. Dopo aver steso sul pavimento il foglio di giornale aperto, la coppia (o le coppie) che non balla sceglie un brano per chi deve invece danzare al ritmo della musica scelta per almeno un minuto. Non bisogna uscire dai margini del foglio, pena l’eliminazione. Passato il minuto si piega il foglio di giornale a metà e si sceglie un’altra musica e i ballerini dovranno essere ancora più bravi a non uscire dai margini. Il gioco continua fino a quando la coppia “sconfina” dal foglio. Vincono i ballerini che sono riusciti a ballare sulla porzione più piccola di carta.