Dettaglio del poster - Foto: Netflix
Dettaglio del poster - Foto: Netflix

Mercoledì 24 febbraio esce in streaming su Netflix 'Ginny & Georgia', serie TV drammatica che è stata accolta bene dalla critica e che ha spinto alcuni a tracciare un collegamento con 'Una mamma per amica'. In realtà, una volta andati oltre la superficie, i due show si rivelano molto diversi, ma di per sé questo non è un difetto: lo diciamo solamente per aiutare a capire se è un titolo che vorresti guardare oppure no.


Ginny & Georgia, tutto sulla serie TV

La trama racconta di una quindicenne di nome Ginny Miller, che si trasferisce in una cittadina del New England insieme alla madre Georgia e al fratellino Austin. Mamma l'ha avuta quando era adolescente e ora, a trent'anni, sembra più immatura di sua figlia: ciononostante ha ben chiaro il desiderio di regalare ai figli una vita migliore e più spensierata della sua. Un'intenzione che rischia di essere intralciata dal passato di Georgia.

La creatrice, co-sceneggiatrice e produttrice esecutiva di 'Ginny & Georgia' si chiama Sarah Lampert, che esordisce in tutti questi ruoli e dunque affronta una sfida non da poco: l'unica sua precedente esperienza, con le immagini in movimento, è stata una particina nel film 'Haze', uno di quei ruoli che nemmeno hanno un nome (compare come una delle ragazze di una confraternita). Ciononostante ha fatto il suo e l'ha fatto bene, aiutata anche da un cast nel quale spiccano la Ginny interpretata da Antonia Gentry (vista ad esempio nel film 'Dolci scelte') la Georgia di Brianne Howey ('The Passage', 'The Exorcist') e l'Austin di Diesel La Torraca ('Lambs of God').

Il trailer doppiato in italiano



Le recensioni e come guardare la serie TV

In media la critica ha scritto recensioni pienamente positive, lodando il lavoro del cast e la densità della trama. Un'avvertenza che emerge da alcuni commenti è che bisogna concedere a 'Ginny & Georgia' il tempo di decollare: all'inizio può sembrare scontata, ma, quando alcuni segreti iniziano venire al pettine, la serie TV riesce ad avvincere e a lasciare il segno.
La prima stagione è composta da dieci episodi che Netflix giudica inadatti ai più piccoli. Per guardarli basta attendere il 24 febbraio, giorno dell'inserimento nel catalogo dei contenuti in streaming.

Leggi anche:
- Robbie Williams, il film: le riprese del biopic iniziano quest'estate
- Guy Ritchie racconta la storia segreta della seconda guerra mondiale
- Il grande Gatsby diventerà un film d'animazione