Scarlett Johansson e Chris Evans
Scarlett Johansson e Chris Evans

Dopo avere fatto squadra negli Avengers, lei interpretando Black Widow e lui Captain America, Scarlett Johansson e Chris Evans tornano a fare coppia su grande schermo: saranno infatti protagonisti del film 'Ghosted', diretto dal regista di 'Rocketman' Dexter Fletcher e scritto da Rhett Reese e Paul Wernick, autori fra le altre cose di 'Deadpool' e 'Zombieland'. Voci di corridoio dicono che si tratta di un lungometraggio che alterna avventura, azione, commedia e romanticismo e che ricorda 'All'inseguimento della pietra verde', il film del 1984 interpretato da Michael Douglas e Kathleen Turner.


Scarlett Johansson e Chris Evans nel film 'Ghosted'

Parliamo di voci di corridoio perché i produttori di Skydance stanno mantenendo il massimo riserbo intorno alla trama. Però l'accenno al film del 1984 suggerisce che potremmo trovarci nel solco già tentato dal recente 'Jungle Cruise', con Emily Blunt e Dwayne Johnson. In quest'ultimo caso il botteghino non è stato generoso, anche per colpa della pandemia di Coronavirus, e gli incassi nel mondo si sono fermati attorno ai 187 milioni di dollari, quando per rientrare di tutte le spese ne erano necessari circa 500. Al di là del flop di 'Jungle Cruise', però, sembra che Hollywood abbia voglia di ritornare a produrre lungometraggi di questo tipo e apparentemente 'Ghosted' appartiene al gruppo.

Il film uscirà per Apple

Secondo quanto raccontato dal magazine statunitense Hollywood Reporter, 'Ghosted' sarà distribuito da Apple TV+ e contribuirà alla strategia espansiva dell'azienda, che sta cercando di imporsi accanto a Netflix, Disney+ e Amazon Prime Video come piattaforma di punta per i contenuti in streaming. Oltre a 'Gosted' ricordiamo infatti che già sono stati acquistati da Apple 'Emancipation', interpretato da Will Smith e storia di uno schiavo nero in fuga dalla piantagione in cui era tenuto prigioniero, e 'Killers Of The Flower Moon', il film di Martin Scorsese sulla storia vera degli omicidi perpetrati negli anni Venti ai danni dei nativi americani della tribù Osage.