Ghostbusters: Legacy (Foto Columbia Pictures)
Ghostbusters: Legacy (Foto Columbia Pictures)

Il nuovo trailer di 'Ghostbusters: Legacy' (titolo originale 'Ghostbusters: Afterlife') rivela che l'uscita nelle sale cinematografiche italiane slitta di una settimana, dall'11 al 18 novembre, ma per il resto le immagini continuano a rinverdire il fascino di una saga che ha fatto la storia del cinema d'intrattenimento. Si tratta infatti del sequel diretto dei primi due film degli 'Acchiappafantasmi', quelli usciti nel 1984 e 1989 (la trama fa come non fosse mai esistita la versione con il cast al femminile uscita nel 2016). E, come ascoltiamo nel trailer, tutto ruota attorno a una questione fondamentale: "Dobbiamo finire quello che nonno ha iniziato".

Indiana Jones 5, Doctor Strange e i film Marvel: nuove date d'uscita

Ghostbusters: Legacy, il film degli acchiappafantasmi

La trama si svolge tempo dopo rispetto agli anni in cui gli originali acchiappafantasmi salvavano Manhattan e il mondo dalla minaccia soprannaturale. Al centro della storia troviamo una giovane madre di nome Callie (interpretata da Carrie Coon) che cerca di farsi una nuova vita trasferendosi in campagna insieme alla figlia Phoebe (McKenna Grace) e al figlio Trevor (Finn Wolfhard). Il paesino che li accoglie non è però come tutti gli altri, perché è funestato da inspiegabili scosse di terremoto e, si scoprirà presto, è a due passi da un portale dimensionale che promette di vomitare fantasmi e demoni. Phoebe e Trevor, insieme al loro insegnante Mr. Grooberson (Paul Rudd) iniziano a investigare, scoprendo tra l'altro che il nonno dei ragazzini ha lasciato un'eredità tutt'altro che semplice da maneggiare: per quanto non ancora specificato, si tratta infatti dell'ex acchiappafantasmi Egon Spengler (interpretato negli anni Ottanta dal defunto Harold Ramis).

'Ghostbusters: Legacy' è stato scritto e diretto da Jason Reitman, autore in precedenza di ottime commedie come 'Juno', 'Thank You for Smoking' e 'Tra le nuvole', e anche figlio di quell'Ivan Reitman che ha diretto i primi due capitoli della saga, quelli del 1984 e 1989, e che ora ricopre il ruolo di produttore di 'Ghostbusters: Legacy'. Questa continuità ha consentito il ritorno nel cast degli interpreti originali, pezzi da novanta come Bill Murray, Dan Aykroyd, Ernie Hudson, Sigourney Weaver e Annie Potts. Insomma, il film è un inno all'amarcord e, stando alle prime recensioni della critica, è riuscito. Bene così, perché i numerosi fan della saga avrebbero mal sopportato un prodotto non all'altezza del blasone.
 


Il nuovo trailer doppiato in italiano

Il trailer in lingua originale