Il gatto nero respinto all'ingresso del museo - Foto: twitter/bijutsu1
Il gatto nero respinto all'ingresso del museo - Foto: twitter/bijutsu1
Sono ormai due anni che Ken-chan e Gosaku tentano invano di entrare nell'Onomichi City Museum of Art, non lontano da Hiroshima, in Giappone: ogni volta che ci provano vengono puntualmente rimbalzati all'ingresso. Ken-chan è un gatto nero, Gosaku un gatto rosso, e sono ormai diventati delle celebrità, che hanno reso famoso il museo anche al di fuori dei confini della città.

L'ARRIVO DEI GATTI
La storia è iniziata due anni fa. A pochi giorni dall'inaugurazione di una mostra fotografica dedicata, curiosamente, proprio ai felini, Ken-chan si è presentato alla porta tentando di entrare, come se volesse ammirare anche lui l'esibizione sui suoi simili. Respinto all'ingresso dalla guardia in guanti bianchi, si è rifatto vivo qualche tempo dopo, questa volta portandosi dietro un amico dal pelo rosso. E da allora continuano a provarci.

I GATTI STAR
La loro perseveranza è inspiegabile quanto ammirevole, così come la pazienza e la gentilezza con cui le guardie ogni volta sventano i loro piani per intrufolarsi (che includono manovre astute come fusa e rotolate sul pavimento). I due gatti evidentemente vivono nelle vicinanze e vanno spesso a passare la giornata nel tranquillo parcheggio davanti al museo, facendo ogni tanto un'incursione alla porta.

Visto che ormai sono presenze fisse, il personale ha dato loro dei nomi e la pagina twitter ufficiale del museo ha cominciato a pubblicare foto e video sui placidi assalti dei due visitatori pelosi. Internet ovviamente li ha adottati ed è partita una campagna sui social per sostenere la loro causa e convincere il museo a concedere loro il permesso di entrare. Intanto il museo sta cavalcando la popolarità virale di Ken-chan e Gosaku, che ha portato a un aumento del pubblico, e ha anche dedicato loro alcuni gadget in vendita nel negozio all'interno. Neanche a dirlo, vanno a ruba.


Leggi anche:
- Scopri perché il tuo gatto ti segue ovunque
- I gatti sono pessimi cacciatori di topi
- La cannabis per cani e gatti, un'idea italiana