14 apr 2022

Frank Langella licenziato da Netflix: è accusato di molestie sessuali

Stava girando la miniserie 'La caduta della casa degli Usher', dal racconto di Edgar Allan Poe: ora il ruolo sarà assegnato a un nuovo interprete

Frank Langella
Frank Langella

Il portavoce dell'attore Frank Langella tace a altrettanto fa quello di Netflix, ma la notizia è ormai di dominio pubblico: il colosso dello streaming ha licenziato Langella dopo un'indagine interna per una "condotta inappropriata" sul set della miniserie 'The Fall of the House of Usher', adattamento dell'omonimo racconto di Edgar Allan Poe ('La caduta della casa degli Usher' in italiano). L'accusa è di molestie sessuali. Sono già iniziate le ricerche per scritturare un nuovo interprete, mentre le riprese proseguono privilegiando le scene in cui non compare il protagonista dello show. Bisognerà anche girare da capo le sequenze realizzate finora.

Commenti inappropriati

I dettagli della vicenda sono scarni. Sappiamo che l'84enne Frank Langella (candidato all'Oscar per il film 'Frost/Nixon') è stato accusato di comportamenti inappropriati e di avere fatto commenti fuori luogo nei confronti di una collega presente sul set. La produzione ha quindi condotto un'indagine e ha concluso che effettivamente Langella ha avuto atteggiamenti che rientrano nelle molestie sessuali. Il licenziamento è arrivato di conseguenza.

La miniserie dal racconto di Edgar Allan Poe

Prima di essere allontanato dal set, Frank Langella stava interpretando Roderick Usher, protagonista di 'The Fall of the House of Usher'. La trama racconta di un uomo che vive nella grande casa di famiglia, una magione lugubre nella quale regna un'atmosfera inquietante. Segue un crescendo di ossessione e follia. L'adattamento in forma di miniserie TV è in mano a Mike Flanagan, che si è fatto una solidissima reputazione nel genere horror grazie a 'Hill House' e 'Midnight Mass' (entrambe le miniserie presenti si Netflix).

Nel cast, oltre al licenziato Frank Langella, ci sono Carla Gugino, Mary McDonnell, Carl Lumbly e Mark Hamill. Ovviamente, sono immediatamente cominciate le ipotesi sull'identità dell'attrice molestata. La candidata numero uno a questo sfortunato ruolo è Mary McDonnell, che in 'The Fall of the House of Usher' interpreta Madeline Usher, sorella gemella di quel Roderick che era interpretato da Frank Langella.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?