Viola Davis è Ma Rainey
Viola Davis è Ma Rainey

I ritratti di due leggende della musica, Billie Holiday e Ma Rainey, una vendicatrice contro gli abusi maschili, una madre alle prese con il lutto più difficile da affrontare e una nomade moderna. Sono i cinque ruoli che hanno portato Andra Day (The United States vs. Billie Holiday), Viola Davis (Ma Rainey’s Black Bottom), Carey Mulligan (Una donna promettente), Frances McDormand (Nomadland) e Vanessa Kirby (Pieces of a Woman) in gara per l’Oscar alla migliore attrice protagonista. Una corsa che al momento sembra senza una favorita definita, tenendo in considerazione che Viola Davis è la fresca vincitrice del Sag Award, premio assegnato dal Sindacato degli attori, spesso indicativo per gli Oscar. La tallonano Carey Mulligan al quale è andato fra gli altri il Critics Choice Award e Andra Day, che ha conquistato il Golden Globe. Senza dimenticare che Vanessa Kirby affronta la sua prima nomination con la vittoria per il film della Coppa Volpi a Venezia, e che Frances McDormand è molto amata dai votanti dell’Academy (ha già due Oscar all’attivo).

Dopo aver fatto la storia come attrice nera che ha ricevuto più nomination (quattro), Viola Davis, già vincitrice nel 2017 della statuetta come miglior attrice non protagonista per Barriere, potrebbe diventare (come Andra Day) la seconda attrice afroamericana, dopo Halle Berry nel 2002, a vincere l’Oscar come miglior attrice protagonista.