Quotidiano Nazionale logo
7 gen 2020

"Verdi legge Verdi", evento straordinario a casa Bocelli

Lo spettacolo “Verdi legge Verdi” - diretto e interpretato da Massimiliano Finazzer Flory - si è tenuto il 3 gennaio a Lajatico, presso la tenuta di Andrea Bocelli. Uno straordinario evento culturale, in nome della più antica tradizione italiana. L'opera verte su pensieri e parole autentiche del grande compositore.

Ma l'intento dell'omaggio è stato duplice: partendo dal Verdi filosofo si è giunti al Bocelli poeta. "C’è una straordinaria unità etica tra il grande compositore e il nostro cantante: l’amore per la terra e per il popolo. Verdi e Bocelli si sarebbero piaciuti molto. Ne sono certo. Entrambi reclamano la libertà come diritto di ogni uomo e la gioia suprema della libera creazione. Cosi è nato questo bisogno...questo impulso di offrire lo spettacolo su Verdi da lui per Veronica, la sua famiglia a Lajatico dove è venuta la gente illuminata dal piacere di conoscere. Un omaggio dunque al teatro del silenzio opera civile unica nel suo genere”. Così l'attore e regista Massimiliano Finazzer Flory. 

'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli
'Verdi legge Verdi' a casa Bocelli