È morto a 82 anni, per Covid, Sonny Chiba, karateka e attore giapponese noto al grande pubblico per aver interpretato Hattori Hanzo, l’uomo che forgia la katana per Uma Thurman in Kill Bill di Quentin Tarantino. Nato col nome di Sadaho Maeda nel 1939 a Fukuoka, nel Sud Ovest del Giappone, Chiba studiò arti marziali negli anni ‘60 e la sua perizia, in particolare nel karate, gli fece guadagnare numerosi ruoli cinematografici e tv. A farlo conoscere al pubblico internazionale fu la trilogia, ispirata al successo dei film con Bruce Lee, di The Street Fighter, nella quale Chiba recitava la parte di Takuma Tsurugi, letale sicario che uccide a mani nude. Per Tarantino era "il più grande attore dei film di arti marziali".