Foliage da ammirare in Piemonte
Foliage da ammirare in Piemonte

Passeggiare nella natura in autunno, oltre ad essere un’attività perfetta per rilassarsi e tenersi in forma, regala anche dei paesaggi meravigliosi, ricchi di colori e profumi unici. Scopriamo 5 mete in Piemonte per delle escursioni alla ricerca di foliage particolari e ricchi di tonalità suggestive.

1. Colline delle Langhe
Le colline delle Langhe, situate nel basso Piemonte tra le province di Cuneo e Asti, sono uno delle mete migliori della Regione per ammirare il foliage autunnale. In questo periodo dell’anno, infatti, la flora delle colline e i tanti vigneti che occupano il territorio regalano un colpo d’occhio mozzafiato. La passeggiata è agevole e adatta a tutta la famiglia e può essere arricchita anche dalla visita ai suggestivi castelli che sorgono sulle colline – quelli di Barolo e Serralunga ad esempio – o una sosta nei borghi storici più importanti come Neive e Barbaresco, importanti centri della cultura del vino. Per i più spericolati c’è anche la possibilità di ammirare il foliage in mongolfiera.

2. Bosco del sorriso
Un’altra meta molto interessante per immergersi nel foliage autunnale in Piemonte è il Bosco del Sorriso. Si trova nel comune di Bielmonte, nel cuore dell’Oasi Zegna, nelle alture del Biellese. All’interno del bosco c’è un sentiero ad anello di circa 5 km, facile e adatto a tutti (bambini compresi) che permette di passeggiare tra abeti, faggi e le betulle, avvolti dagli odori e dai suoni della natura e con i colori unici delle foglie autunnali. All’interno del Bosco del sorriso è presente un alfabeto visivo – fatto di cartelli e illustrazioni - studiato appositamente per raccontare ai visitatori le bellezze del territorio.

3. Parco Nazionale del Gran Paradiso
Il foliage del Parco Nazionale del Gran Paradiso è uno dei più suggestivi del Piemonte. All’interno del Parco, infatti, si trovano i famosi boschi di larici che, nella stagione autunnale, si tingono di giallo e arancione e faggeti che si coprono di rosso in aperto contrasto con il verde delle conifere circostanti: un mix di colori unico. Uno dei percorsi migliori è quello che percorre il vallone del Roc, con partenza in località Noasca. Un sentiero segnalato e comodo che attraversa anche alcune piccolissime borgate.

4. Castello di Miradolo
Il Castello di Mirandolo sorge a pochi km da Torino, nel paese di San Secondo di Pinerolo. Il suo parco è tra i più affascinanti del Piemonte ed è una delle mete ideale per il foliage autunnale. Al suo interno, infatti, non sono presenti soltanto specie autoctone ma anche alberi esotici che contribuiscono a rendere ancora più suggestivo e unico il panorama. Chi vuole può anche approfittare delle attività e dei laboratori studiati per i visitatori più piccoli.

5. Val Formazza
La val Formazza è una delle valli più selvagge del comprensorio della val d'Ossola, in provincia del Verbano-Cusio-Ossola, all’estremo nord del Piemonte. Ricca di percorsi escursionistici con diverse difficoltà, regala ai visitatori delle passeggiate completamente immersi nella natura e un foliage ricchissimo, grazie a una flora variegata e rigogliosa. Il consiglio, per i più allenati, è quello di arrivare fino alle cascate dl fiume Toce, una delle più alte d’Europa.