Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
18 giu 2022

Fiorello: "La mia avventura a Sanremo è chiusa. Amadeus? Il mio comico preferito"

Il mattatore siciliano ha fatto irruzione nel backstage di 'Gigi Uno come te', spettacolo per celebrare i 30 anni di carriera di Gigi D'Alessio a Napoli

18 giu 2022
Gigi D'Alessio e Fiorello durante il concerto evento "Uno come te - 30 anni insieme" in piazza del Plebiscito a Napoli , 17 giugno 2022.
ANSA/UFFICIO STAMPA
+++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
Gigi D'Alessio e Fiorello (Ansa)
Gigi D'Alessio e Fiorello durante il concerto evento "Uno come te - 30 anni insieme" in piazza del Plebiscito a Napoli , 17 giugno 2022.
ANSA/UFFICIO STAMPA
+++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
Gigi D'Alessio e Fiorello (Ansa)

Roma, 18 giugno 2022 - Fiorello a sorpresa ha annunciato: "La mia avventura a Sanremo è chiusa, morta e sepolta per sempre". E lo ha fatto nell'unico momento in cui non bombardava di battute e sketch i frequentatori del backstage di 'Gigi Uno come te', lo show di Rai1 che celebra i 30 anni di carriera di Gigi D'Alessio, in diretta da Napoli da piazza del Plebiscito.

Lo showman siciliano è incontenibile, fa irruzione nel camerino di Amadeus: "E' il mio comico preferito", afferma, mentre l'amico e collega si sta cambiando le scarpe. L'Italia gli 'Amarello' ha imparato ad apprezzarli proprio dal palco dell'Ariston, quando i due artisti per tre anni consecutivi hanno fatto divertire chi, in quel momento difficile di Covid, non poteva nemmeno uscire di casa.

Ma l'Ariston deserto è solo un brutto ricordo e Amadeus punta dritto ai record di Pippo Baudo e Mike Bongiorno: a cinque edizioni consecutive, e gliene mancano solo due, con un contratto già firmato.

Poi c'è Fiorello, il suo più grande sponsor: "Al direttore artistico di Sanremo hanno dato un camerino cabrio, il più piccolo di tutti! Ama è umile. Non usiamo l'aria condizionata, non c'è, deve morire qui". Ama ride e aggiunge: "Il mio camerino si è allagato" durante l'acquazzone pomeridiano che ha ostacolato le prove dello show. L'agente Niccolò Presta accenna a una preoccupazione per la privacy: "Chiudiamo la porta?". "Ma no!", lo ferma Fiorello: "Facciamo un po' di spettacolo perché c'è tristezza. La gente ne ha bisogno".


 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?