Roma, 4 novembre 2019 – Tutto pronto per il grande ritorno di Fiorello in Rai. Lunedì 4 novembre partirà ‘Viva RaiPlay!', l’attesissimo nuovo varietà di Rosario Fiorello, un appuntamento quotidiano di quindici minuti, in onda su Raiuno e RaiPlay per cinque giorni, fino all’8 novembre.

Sarà un’anteprima dello show di 50 minuti che dal 13 novembre si potrà seguire, in esclusiva, sulla piattaforma della Rai ogni mercoledì, giovedì e venerdì, sempre alle 20,30. Nella ‘multilocation’ di via Asiago 10, storica sede di Rai Radio, andrà in scena un insolito e innovativo varietà caratterizzato dalla contaminazione e la diversificazione di stili, idee e linguaggi. Il flusso di ospiti darà vita a un imprevedibile spettacolo nello spettacolo con grandi nomi del mondo della musica e giovani star del web che si alterneranno sul palco. Al fianco di Fiorello ci sarà un variegato cast composto da vecchie e nuove conoscenze: l’immancabile maestro Enrico Cremonesi, Danti, gli Urban Theory, i Gemelli di Guidonia, l’attore e regista Phaim Bhuiyan, un inedito Vincenzo Mollica e il tiktoker da 7 milioni di follower Luciano Spinelli. La prima intervista sarà all’amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini.

Viva RaiPlay!’ è un programma di Rosario Fiorello, scritto con Francesco Bozzi, Pierluigi Montebelli, Federico Taddia e Andrea Boin, Enrico Nocera, Edoardo Scognamiglio, mentre la regia è di Piergiorgio Camilli.

DOVE VEDERLO – Dal 4 all’8 novembre, subito dopo il Tg1 delle venti, su Raiuno andrà in onda ‘Viva RaiPlay’. In contemporanea il programma sarà in streaming su Rai Play dove dal 15 novembre partirà lo show vero e proprio che sarà disponibile ogni mercoledì, giovedì e venerdì alle 20,30. Quindi, per seguire il programma occorre andare sul sito www.raiplay.it o scaricare l'app RaiPlay su smartphone o tablet da App Store (Apple) e Play Store (Google). Chi possiede una Smart TV, dovrà verificare che sia connessa a Internet e quindi scaricare l’app RaiPlay dallo Store e selezionare ‘Installa’. Per accedere a tutti gli altri contenuti On Demand (i film, le serie Tv, i documentari e molto di più) occorre registrarsi gratuitamente a RaiPlay.