I film profondi suscitano reazioni positive che influiscono sulla nostra vita
I film profondi suscitano reazioni positive che influiscono sulla nostra vita

Da una parte ci sono i blockbuster e il film leggeri, come le commedie romantiche che ci piacciono tanto perché ci fanno stare bene senza pensieri. Dall'altra i film che possiamo definire "significativi", intensi e commoventi, che vanno a toccare corde ben più profonde. Anzi, fanno molto di più: secondo uno studio della Ohio State University, ci fanno sentire più preparati ad affrontare le sfide della vita e ci spingono a desiderare di essere persone migliori.

L'effetto dei film pregnanti è stato più volte studiato in laboratorio nelle sue conseguenze immediate, ma questa volta i ricercatori volevano capire come agiscono nella vita reale delle persone. Hanno quindi stilato due liste di venti titoli, tutti girati dopo il 1985 e con valutazioni alte assegnate dagli utenti sul database specializzato IMDB. La prima conteneva film classificabili appunto come significativi, ad esempio 'Hotel Rwanda', 'Le ali della libertà', 'Up', 'Schindler's List' e 'The Millionaire'. La seconda invece includeva pellicole apprezzare ma di altro genere, fra cui 'Ratatouille', 'Fight Club', 'Pulp Fiction', 'Il grande Lebowski' e 'Prova a prendermi'.

A 1098 adulti è stata consegnata una delle due liste a caso, delle quali dovevano indicare i film che avevano visto. Dopodiché si sottoponevano a un questionario relativo a uno dei film segnalati, rispondendo a numerose domande sulle reazioni che aveva suscitato loro. A differenza dei film di intrattenimento, quelli impegnati li avevano spinti a sentire che "c'è un senso nelle difficoltà della vita", che "sia le esperienze positive che quelle negative danno significato alla vita", che "sia le conquiste che le perdite sono parte della vita". E inoltre li avevano aiutati a gestire più facilmente le situazioni difficili con coraggio e ad accettare la condizione dell'esistenza umana, e li hanno ispirati a essere persone migliori e cercare ciò che davvero conta.

I partecipanti hanno poi evidenziato i fattori chiave che rendono questi film così eloquenti: l'intensità, la mescolanza di tristezza e felicità, la gamma di emozioni e la loro capacità di ispirare. Ma si possono trovano insegnamenti anche negli altri casi: "Le persone si sentivano maggiormente in grado di dare un senso alle difficoltà della loro vita quando ripensavano a un film che si concentrava su valori che ritengono importanti per loro", dice il coautore Michael Slater, "e questo accadeva anche per i film classificati come meno significativi".

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Mass Communication and Society.