Film horror di Natale
Film horror di Natale

Sembra in controtendenza con il periodo, ma è – in realtà – sempre più diffusa l’abitudine di guardare degli horror-movie nel corso delle vacanze natalizie, se non il giorno stesso di Natale, per scacciare lo stress delle feste con un po’ di sana paura. I titoli celebri che raccontano il Natale in versione dark non sono poi così pochi. E non parliamo di film come Il Grinch, ma di pellicole inquietanti. Per chi ama il genere, ecco 5 film horror a tema natalizio – risalenti a diverse epoche – da vedere durante le feste, alcuni in streaming, altri in DVD.

1. Black Christmas – Un Natale rosso sangue (1974 – DVD)
È considerato una delle pietre miliari del cinema horror internazionale. L’intera vicenda si svolge nel periodo natalizio ed è incentrata su un maniaco omicida che sceglie le sue vittime tra le ospiti di una pensione di studentesse. Le ragazze ricevono telefonate oscene (particolare che ha ispirato anche un altro horror decisamente più recente, Scream) e poi vengono assalite. Il film del 1974 è stato diretto da Bob Clark; nel 2006 ne è stato realizzato anche un remake per la regia di Glen Morgan (della saga di Final Destination).
Thriller vecchio stile, lugubre e dal finale sospeso che lascia spiazzati e spaventati.

2. Christmas Evil (1980 – DVD)
Si tratta di un film horror che ruota principalmente attorno alla psiche del protagonista. Harry Stadling (interpretato da Brandon Maggart) è infatti ossessionato dalla figura di Babbo Natale che lega ad alcuni ricordi spiacevoli della sua infanzia. Vive, nel corso della storia, una sorta di catarsi che lo porta a immedesimarsi in questa figura che odia e venera al tempo stesso. La pellicola cammina su due livelli: quello che riguarda le turbe del protagonista e quello che racconta le sue esperienze a contatto con la gente e la sua follia omicida. Una storia che nasconde, in fondo, un problema di emarginazione sociale. Nel Regno Unito, Christmas Evil è stato, per un periodo, addirittura soggetto a censure a causa di scene sessuali esplicite e altre eccessivamente violente.
Un film cupo ed estremamente crudo: adatto solo ai più coraggiosi.

3. Trasporto eccezionale – Un racconto di Natale (2010 – DVD)
La pellicola finlandese diretta da Jalmari Helander racconta la figura di Babbo Natale in una chiave completamente diversa dal solito, che si ricollega alle antiche leggende locali. In questa opera cinematografica non c’è spazio per il signore buono e goffo vestito di rosso, ma ci si imbatte in una creatura tenebrosa, lugubre, capace di commettere azioni terribili, che ha al suo servizio dei perfidi elfi. A fare da sfondo a questa favola noir ci pensano i ghiacci della Finlandia.
Una pellicola europea dalle tinte dark che lancia qualche frecciata agli Usa, “colpevoli” di essersi appropriati di una figura della tradizione finlandese e averne stravolto le origini.

4. Krampus – Natale non è sempre Natale (2015 - Netflix)
È la sera della vigilia: quella che sembra essere la tradizionale riunione di una famiglia che non crede più nel significato del Natale, viene interrotta da un improvviso blackout. Da quando la luce va via, una serie di eventi nefasti e aggressioni violente iniziano a coinvolgere i presenti. Si scopre che il colpevole di tutto questo è il Krampus, un demone che punisce chiunque non creda più nel Natale. L’unico che viene risparmiato dalle angherie è infatti Max, il più piccolo della famiglia, che il giorno dopo si risveglia nel suo letto e – ritrovando tutti al piano di sotto, in apparente normalità – scopre che si trattava di un brutto sogno. O forse no? La pellicola è visibile sulla piattaforma Netflix.
Un dramma familiare sanguinoso e a tratti agghiacciante.

5. Scary Christmas (2016 – DVD)
Lungometraggio australiano uscito nel 2016. Nella notte della Vigilia di Natale, un bambino di nome Luke viene lasciato dai genitori in casa assieme alla baby sitter Ashley, una diciassettenne di cui il piccolo è segretamente innamorato. Aiutato dal suo amico Garrett, Luke tenta di spaventare la ragazza ma, ben presto, quello che sembrava essere solo un gioco, si trasforma in una trappola violenta. Il bambino, infatti, attira a casa sua Ricky e Jeremy – rispettivamente ragazzo ed ex ragazzo della baby sitter – per ucciderli. Anche Garrett e Ashley diventano vittime della piccola mente omicida che, prima del ritorno dei genitori, ripulisce la casa divenuta una scena del crimine e si mette a letto, fingendo di dormire. Il film fa parte del catalogo di Amazon Prime video.
Lungometraggio ad alta tensione, reso ancora più terrificante dalla giovane età dei protagonisti.