Auguri per la festa del papà (foto iStock)
Auguri per la festa del papà (foto iStock)

Roma, 19 marzo 2019 - Ci siamo, la Festa del Papà 2019 è arrivata. Talvolta dimenticata e messa in secondo piano rispetto a quella della mamma, non si propone solo come un'occasione per fare regali e inviare frasi di auguri, ma anche come un momento per ricordare - dato che non lo facciamo spesso - quanto sia essenziale la figura paterna nella vita di tutti noi. Autoritario o giocherellone, presente a casa o impegnato altrove, giovane o meno giovane (guai a chiamarlo in altro modo). In molti, tuttavia, si domandano le origini di questa ricorrenza. Ci si chiede perché si festeggia il 19 marzo, ad esempio. Oppure in quali e quanti paesi si celebri. Mettiamo in chiaro una cosa, intanto: seppure si tratti di una festa ormai globale, il giorno a essa dedicato non cade sempre nella stessa data. In Francia, nel Regno Unito, in Cina e negli Stati Uniti è la terza domenica di giugno - e dopo vedremo perché -, mentre in Russia cade il 23 febbraio, in occasione del 'Giorno dei difensori della patria'. Infine un altro esempio: in Scandinavia (Norvegia, Finlandia, Svezia) la festa del papà si celebra la seconda domenica di novembre. 

Festa del papà, le frasi di auguri più carine (e commoventi)

PERCHE' SI FESTEGGIA IL 19 MARZO - La festa del papà in Italia ricorre il 19 marzo per motivi religiosi. Nel calendario della Chiesa, infatti, in questo giorno si festeggia San Giuseppe, padre adottivo di Gesù e simbolo della figura paterna. Da un punto di vista storico, il culto di San Giuseppe era già in uso ai tempi del Sacro romano impero d'oriente, anche se i primi a diffonderlo furono alcuni monaci benedettini nel 1030, seguiti poi dai Servi di Maria nel XIV secolo e ancora dai francescani nel 1400. Come per molte altre feste, quella del papà ha ormai perso il suo significato prevalentemente religioso, tanto che nel 1977 è stata rimossa dal calendario delle festività civili

Festa del papà 2019, gli auguri vip. Conte posta la foto col figlioletto

CURIOSITA' - In moltissimi paesi del mondo, dagli Stati Uniti al Regno Unito, dalla Cina al Giappone, la festa del papà si festeggia la terza domenica di giugno. Il motivo di questa data va ricercato nella piccola città di Fairmont, nello Stato americano della Virginia Occidentale. Qui il 19 giugno del 1910 una giovane ragazza di 26 anni, di nome Sonora Smart Dodd, organizzò una festa dei papà nel giorno del compleanno di suo padre, un veterano della guerra di secessione. Da quel momento in poi ogni anno si continuò a celebrare la festa dei papà la terza domenica di giugno. E così fecero anche altri paesi negli Stati Uniti, tanto che nel 1966 il presidente Lyndon Johnson la proclamò festa nazionale.