Berti, Fedez e Lauro insieme valgono 'Mille'
Berti, Fedez e Lauro insieme valgono 'Mille'

Roma, 11 giugno 2021 - "Mille", il nuovo singolo di Fedez e Achille Lauro feat. Orietta Berti, è uscito oggi, in digitale e in radio, ed è destinato a diventare la hit dell'estate. Per il trio inedito e inaspettato è la prima collaborazione insieme, annunciata a sorpresa con un post su Instagram: una foto che li ritrae su un meraviglioso divano rosa, che spunta dal muso di una Cadillac rosso fiammante su un prato verde, quasi un trono per la regina, che siede al centro con ai due lati i suoi cavalieri in questa avventura pop. 

Il singolo, prodotto da d.whale, richiama le atmosfere anni `60, le estati italiane passate tra amori intensi, notti stellate, passi di twist e segreti sussurrati all`orecchio. La cover del brano è stata realizzata dall`artista Francesco Vezzoli, tra gli esponenti più influenti e affermati dell`arte contemporanea italiana a livello internazionale.

"Con Achille Lauro l`idea di fare qualcosa insieme era nell`aria già da un po` - è il commento di Fedez -, Orietta è un`icona della musica italiana: la compagnia ideale per portare un po` di leggerezza.". E poi, aggiunge il cantante, "c`è la speciale collaborazione con Francesco Vezzoli, un evento eccezionale avere la sua firma sulla realizzazione della cover del brano".

"Mi hanno proposto un nuovo twist. Non potevo dire di no. E Twist sia!" , dichiara Achille Lauro.  Ma è Orietta a svelare come tutto è partito: "Tutto è nato da un collegamento su Instagram con Fedez, nel penultimo giorno del Festival: Federico mi aveva lanciato la proposta di fare una canzone - ha raccontato la cantante -. In seguito, mi ha inviato un provino che ho ascoltato, rimandandogli poi la mia versione cantata. L'ho registrata nel periodo in cui ero in trasmissione da Enrico Papi. Mi hanno detto che ci sarebbe stata una "bomba" e, poco dopo, mi hanno svelato che ci sarebbe stato anche Achille Lauro. Una piacevolissima sorpresa!"

"Il pezzo - aggiunge Berti - è bellissimo e a me piace tanto! Trasmette quella voglia di estate e quella leggerezza di stagione di cui abbiamo davvero bisogno. Tre generi diversi che si sono uniti perfettamente: gli opposti si attraggono. La mia voce mette in risalto la loro così come la loro mette in risalto la mia. Non sarà più quella lirica sanremese ma un'inedita alchimia nata dalle nostre voci".

"Ironia ritmo e leggerezza-pop camp e kitsch con un twist di Grease - conclude Francesco Vezzoli -. Siamo quasi bravi come il Quartetto Cetra".