Dettaglio dl poster - Foto: Netflix
Dettaglio dl poster - Foto: Netflix

Venerdì 2 luglio esce in streaming su Netflix 'Fear Street parte 1: 1994', film horror che appartiene al sottogenere dello slasher (cioè scorre tanto sangue). È il primo capitolo di una trilogia ispirata agli omonimi romanzi scritti da Robert Lawrence Stine. Con una mossa distributiva interessante, Chernin Entertainment e Netflix hanno deciso di produrli tutti e tre insieme, senza aspettare di capire se il primo sarebbe piaciuto, per poi farli uscire uno dopo l'altro. Scelta sensata se pensiamo che gli altri due film sono ambientati in periodi temporali differenti, il secondo nel 1978 e il terzo nel 1666, e che raccontano fatti connessi fra di loro. Cioè siamo di fronte a un'unica storia che si dipana per alcuni secoli.

'Fear Street parte 1: 1994', tutto sul film

La trama racconta di due adolescenti lesbiche che cercano di gestire la loro complicata relazione amorosa: come se questo non rappresentasse una sfida già di per sé impegnativa, loro due e alcuni altri coetanei iniziano a sospettare che i fatti violenti e misteriosi avvenuti nella loro città possano avere un legame. Iniziano anche a temere che proprio loro potrebbero essere i prossimi obiettivi di chi sta seminando morte e violenza.

Partendo dai libri di R. L. Stine, l'adattamento cinematografico di 'Fear Street' è stato scritto da Leigh Janiak e Phil Graziadei, che in questo modo hanno firmato il loro secondo, terzo e quarto lungometraggio dopo l'esordio 'Honeymoon' (2014), un dramma fantasy diretto da Janiak. Sempre quest'ultima ha anche curato la regia di tutti e tre i film di 'Fear Street'. Tenendo conto che la trama complessiva abbraccia oltre tre secoli, il cast dei protagonisti è parecchio numeroso. Nel caso del primo capitolo segnaliamo la presenza di Kiana Madeira, Olivia Welch, Benjamin Flores Jr., Julia Rehwald, Fred Hechinger, Ashley Zukerman e Maya Hawke.

Il trailer sottotitolato in italiano

Le recensioni e come guardare il film

In generale la critica statunitense ha salutato favorevolmente 'Fear Street parte 1: 1994', elogiando la fedeltà alla fonte letteraria e anche al genere dell'horror slasher nel cui solco si inserisce. Secondo molti giornalisti, rappresenta un ottimo inizio per la trilogia.
Per guardarlo bisogna tenere conto che la visione è inadatta ai più piccoli e che la durata è di un'ora e 47 minuti. Inoltre, vale la pena di segnalare che i successivi due film usciranno in streaming su Netflix il 9 luglio ('Fear Street parte 2: 1978') e il 16 luglio ('Fear Street parte 3: 1966').

Il trailer della trilogia in italiano