'Falling' è il film d'esordio di Viggo Mortensen (Perceval Pictures)
'Falling' è il film d'esordio di Viggo Mortensen (Perceval Pictures)

Presentato in anteprima mondiale durante il Sundance Film Festival 2020, 'Falling' rappresenta l'esordio dell'attore Viggo Mortensen a regia e sceneggiatura. Chi ha visto il film ha sentenziato che si tratta di una prima volta promettente, ma la pandemia di Coronavirus ha complicato la distribuzione internazionale e dunque ci tocca avere pazienza prima di poterlo guardare in Italia e verificare con mano se davvero è un valido debutto. Nell'attesa, possiamo iniziare a farci un'idea grazie al primo trailer ufficiale, quello pubblicato in vista dell'uscita nelle sale statunitensi e inglesi, fissata per il 4 dicembre 2020.

Falling, il film d'esordio di Viggo Mortensen

La trama racconta la storia di John Peterson, un uomo che decide di prendersi cura del padre quando quest'ultimo inizia a dare segni di demenza senile: significa vendere la vecchia casa di campagna e portarlo a Los Angeles, a vivere insieme al compagno di John e a sua sorella. Solo che papà è omofobo, intollerante e non intende cambiare di una virgola il suo modo di vivere, rendendo in questo modo particolarmente difficile e dolorosa la situazione.

'Falling' è un dramma che inizialmente Viggo Mortensen voleva scrivere e dirigere, senza assumersi anche il ruolo dell'attore protagonista. Poi ha capito che se avesse recitato sarebbe stato più semplice trovare i soldi necessari a produrre il film, e così ha fatto di necessità virtù. Oltre a lui, nel cast compaiono Lance Henriksen, Laura Linney, Hannah Gross e Terry Chen. Curiosità: in una piccola parte c'è anche David Cronenberg, che ha diretto Mortensen in 'La promessa dell'assassino' (2007).
 


Il trailer in lingua originale

Prima delle immagini, due parole sul responso della critica: in media le recensioni hanno riconosciuto a Viggo Mortensen di avere fatto un buon lavoro come regista e sceneggiatore (oltre a confermare il plauso per le sue doti d'attore). Alcuni hanno però detto di avere avuto difficoltà nel provare la minima empatia nei confronti del vecchio padre, cosa che secondo loro ha azzoppato la riuscita complessiva di 'Falling'. La media voto è stata comunque positiva.



Leggi anche:
- Michael J. Fox, Lady D e l'imbarazzante première di 'Ritorno al futuro'
- Il lago di Resia, vicino a Curon, in lizza come location cinematografica dell'anno
- J.R.R. Tolkien, in estate esce un saggio inedito sulla Terra di Mezzo