Foto: Southpaw Entertainment/Construction Films/Vertical Entertainment
Foto: Southpaw Entertainment/Construction Films/Vertical Entertainment

Coloro che apprezzano i thriller psicologici diano una possibilità al film 'Every Breath You Take - Senza respiro', con Casey Affleck, Michelle Monaghan e Sam Claflin protagonisti: esce su Sky Cinema Uno la sera di lunedì 27 settembre e, pur non avendo ottenuto recensioni entusiaste, potrebbe intrigare chi ama questo genere di prodotti.

'Every Breath You Take - Senza respiro', tutto sul film

La trama ruota attorno a uno psichiatra che adotta metodi poco ortodossi nel tentativo di aiutare una giovane paziente particolarmente fragile. Quando la ragazza si suicida, il suo operato viene messo in dubbio, perché i colleghi temono che abbia fatto più danni che benefici. A peggiorare la situazione ci pensa il fratello della defunta, che si insinua nella vita dello psichiatra e della sua famiglia e che non si capisce bene quali intenzioni abbia.

La sceneggiatura di 'Every Breath You Take - Senza respiro' è stata scritta dall'esordiente David Murray, mentre la regia è stata curata da Vaughn Stein, al suo terzo lungometraggio dopo il crime/thriller 'Terminal' (2018) e il mystery/thriller 'Inheritance' (2020). In entrambi i casi il responso della critica è stato sfavorevole, ma ciò non ha impedito a Stein di mettere insieme un cast notevole in vista delle riprese di 'Every Breath You Take': Casey Affleck ha infatti vinto un Oscar con 'Manchester by the Sea' (ed è stato candidato per 'L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford'), mentre Michelle Monaghan è un volto molto noto grazie a titoli come 'Gone Baby Gone', 'Source Code' e 'True Detective'. Poi abbiamo Sam Claflin ('Hunger Games', 'Peaky Blinders'), Vanessa Ferres ('Confini e dipendenze'), India Eisley ('La vita segreta di una teenager americana') ed Emily Alyn Lind ('Revenge').

Il trailer

 

Le recensioni e come guardare il film

'Every Breath You Take - Senza respiro' è uscito nelle sale cinematografiche statunitensi il 2 aprile 2021 e dunque conosciamo il responso della critica locale, che in media è stato negativo. La ragione principale sta in una sceneggiatura che in più punti è parsa forzata e inverosimile, e che ha un colpo di scena ritenuto poco riuscito. Peccato per un cast che invece è stato giudicato valido.
Il film dura 1 ora e 45 minuti: chi volesse vederlo deve sintonizzarsi sul canale Sky Cinema Uno alle 21:15 del 27 settembre, oppure cercarlo on demand e in streaming.