Foto: Studio Gainax
Foto: Studio Gainax
Venerdì 21 giugno Netflix pubblica in streaming la serie TV d'animazione 'Neon Genesis Evangelion' (1995-1996) e i due film successivi 'Death & Rebirth' e 'The End of Evangelion', entrambi del 1997. Stiamo parlando del cartone animato cult, che ha fatto la storia degli anime con i robottoni (i mecha) alzando l'asticella talmente tanto che poi nessuno ha saputo fare di meglio.

EVANGELION, LA SERIE CULT SU NETFLIX

Due coordinate essenziali per capire di cosa stiamo parlando: 'Neon Genesis Evangelion' è una serie televisiva giapponese creata dall'autorevolissimo Studio Gainax, con la sceneggiatura e la regia di Hideaki Anno, assurto rapidamente allo status di autore riverito in tutto il mondo.

Gli ultimi due episodi della serie originale lasciarono molti dubbi irrisolti e così, sull'onda delle richieste dei fan, Anno realizzò due lungometraggi animati, 'Death & Rebirth' e 'The End of Evangelion': il primo è una sorta di riassunto della serie TV con l'aggiunta di sequenze inedite, il secondo mette in campo un finale alternativo.

LA TRAMA
La storia è ambientata in un futuro successivo a una catastrofe planetaria: nella città di Neo Tokyo 3 un quattordicenne viene arruolato per pilotare un mecha gigante allo scopo di combattere misteriosi e potentissimi esseri. La natura di questi ultimi viene progressivamente svelata nel corso degli episodi, rivelando anche cos'è davvero successo durante la catastrofe di alcuni anni prima.

IL TRAILER


UNA SAGA CAPOLAVORO
Il solco nel quale si collocano 'Neon Genesis Evangelion' e i due film successivi è quello dei cartoni animati con i robot, vedi ad esempio 'Mazinga Z' o 'Goldrake'. Un'ambizione narrativa senza precedenti, con l'inserimento di numerosi riferimenti alla cabala, ai testi ebraici e biblici, hanno nutrito un universo narrativo talvolta di non semplice decifrazione, ma dotato di un enorme fascino.

A questo bisogna aggiungere una qualità sopraffina dell'animazione e una visceralità dei combattimenti che, mai gratuita, colpisce gli spettatori con forza e rende evidenti i traumi fisici e psicologici dei giovani piloti di mecha (oltre al quattordicenne già accennato ci sono altre due ragazze).

Tutto ciò ha rivoluzionato l'animazione giapponese e trasformato 'Evangelion' nell'anime di riferimento degli anni Novanta, un autentico faro all'interno della produzione mondiale. Non c'è più stato nulla di simile.

COME GUARDARE 'EVANGELION'
'Neon Genesis Evangelion' è composto da ventisei episodi di 24 minuti l'uno, mentre i film 'Death & Rebirth' e 'The End of Evangelion' durano rispettivamente 105 e 87 minuti. Netflix giudica che la visione sia adatta ad abbonati con almeno quattordici anni: soddisfatto il requisito dell'età, basta attendere il 21 giugno, giorno dell'inserimento nel catalogo dei contenuti in streaming.

Leggi anche:
- Big Little Lies, com'è la stagione 2 su Sky Atlantic
- Game of Thrones: Lena Headey sulla morte di Cersei
- Non solo Chernobyl: 4 film sulle catastrofi nucleari