Eurovision 2021: Maneskin protagonisti a Rotterdam (Ansa)
Eurovision 2021: Maneskin protagonisti a Rotterdam (Ansa)

Rotterdam, 21 maggio 2021 - Maneskin alla conquista dell'Eurovision Song Contest 2021. Questo il titolo che inquadra la vigilia che il gruppo italiano sta vivendo a Rotterdam. Meno uno alla finale dell'Eurovision numero 65 che tutta Italia potrà vivere su Raiuno domani sera dalle 20.40 (con il commento di Gabriele Corsi e Critiano Malgioglio). I vincitori dell'ultima edizione del Festival di Sanremo sono fra i ventisei finalisti che si sfideranno alla Ahoy Arena di Rotterdam: "Siamo contenti, non vediamo l'ora di rappresentare l'Italia in una manifestazione così prestigiosa - dicono i Maneskin dalla città olandese -. Come si dice in questi casi: non succede, ma se succede.... Speriamo di far parlare la nostra musica e di far vedere che in Italia non c'è solo il melodico ma anche il rock".

I Maneskin con 'Zitti e buoni' salgono sul tetto d'Europa

Sul palco di Rotterdam i Maneskin cercheranno di trascinare il pubblico internazionale con la canzone 'Zitti e buoni' che ha conquistato l'Ariston. "Qua in Olanda l'atmosfera è molto calda - proseguono i Maneskin -. Gli olandesi sono molto svegli: sanno dove siamo e vengono in albergo a chiederci foto". Alla Ahoy Arena ci sarà la presenza del presenza del pubblico che, seppure in maniera ridotta, potrà tornare ad assistere allo show dal vivo: "L'altra sera eravamo esterrefatti che ci fossero delle persone davanti a noi (il pubblico ha potuto assistere anche alle semifinali, ndr). E' un messaggio di speranza per il futuro della musica e dell'arte in generale. E' la dimostrazione che un nuovo inizio è possibile. A dicembre noi dovremmo iniziare i concerti, speriamo di poter tornare a suonare anche fuori dall'Italia".

Eurovision 2021: favoriti e rivali dei Maneskin

La ricetta per vincere? "Non crediamo di avere una ricetta, la forza comunicativa che abbiamo deriva dal fatto che siamo quattro amici che suonano. Siamo autentici e sinceri e ci divertiamo. Qui a Rotterdam c'è una gioia diffusa fra tutti coloro che lavorano a questo evento, non solo nel pubblico, non sentiamo la competizione ma soltanto una bella emozione''.

Damiano David, voce dei Maneskin, è contento di come la musica del gruppo sia apprezzata anche all'estero: "I commenti positivi su di noi che arrivano anche dall'estero ci rendono felici. Siamo concentrati sulla nostra performance, poi il giudizio lo lasciamo agli altri. Ci fa piacere rappresentare il rock, ma noi siamo noi stessi, rappresentiamo ciò che siamo".