La seconda semifinale degli Eurovision (Ansa)
La seconda semifinale degli Eurovision (Ansa)

Roma, 20 maggio 2021 - La seconda semifinale dell'Eurovision 2021 decreta altri dieci Paesi finalisti, quelli che si esibiranno sabato 22 maggio quando in gara ci sarà anche l'Italia con 'Zitti e buoni' dei Maneskin. All'Ahoy Arena di Rotterdam, nei Paesi Bassi, alla presenza del pubblico (e con diretta su Rai4 con il commento di Saverio Raimondo ed Ema Stockholma), va in scena la seconda semifinale della 65esima edizione dell’Eurovision Song Contest, l’evento canoro più popolare in Europa, a cui partecipano quest'anno 39 Paesi.

In gara stasera ci sono 17 Paesi. Apre lo show San Marino rappresentato dalla cantante italo-eritrea Senhit con il brano 'Adrenalina', accompagnata dal rapper multiplatino di fama internazionale Flo Rida per una performance firmata Luca Tommassini.

L'uomo più sexy dell'Estonia nel 2010, cioè Uku Suviste, propone una melodica 'The Lucky One', segue Benny Cristo con 'Omaga' (che parla dell'isolamento durante il lockdown) in rappresentanza della Repubblica Ceca.

Uku Suviste (Ansa)

Canzone d'amore (ma da ballare) per la Grecia: 'Last Dance' proposta da Stefanìa che sfodera un'attillatissima tutina viola. L'Austria, invece, gareggia con Vincent Bueno e con la sua ballad 'Amen', mentre per la Polonia, Rafal canta 'The Ride'. E poi il turno della Britney Spears di Moldavia, cioè Natalia Gordienko con 'Sugar'.

L'ottavo Paese in gara è l'Islanda: la band Daði og Gagnamagnið canta '10 Years', ma non dal vivo. Viene mandata la performance delle ultime prove visto che Johann Sigurður, il ballerino e tastierista del gruppo, è risultato positivo al Covid-19 (come per Irama a Sanremo 2021).

Si prosegue con la Serbia: le tre sexy Hurricane giocano in attacco con 'Loco Loco', ma solo il titolo è spagnolo, il testo è in serbo. Tornik'e Kipiani, per la Georgia, propone 'You', la canzone più breve della kermesse, mentre l'Albania con Anxhela Peristeri propone 'Karma' (nella sua lingua).

Anxhela Peristeri (Ansa)

Per il Portogallo, la band di Lisbona The Black Mamba canta 'Love Is on My Side', mentre la Bulgaria si gioca le sue carte (atmosfere raccolte e intimiste) con Victoria e il pezzo 'Growing Up is Getting Old'.

E' il momento del rock con la band Blind Channel, per la Finlandia, con l'energico pezzo 'Dark Side'. Per la Lettonia, invece, Samanta Tina propone 'The Moon Is Rising', mentre per la Svizzera il cantante Gjon’s Tears intona il brano (in francese) 'Tout l'univers'. Chiude la Danimarca con i Fyr & Flamme che, nella loro lingua, ci portano negli anni Ottanta con 'Øve Os På Hinanden'.

Blind Channel alla seconda semifinale degli Eurovision (Ansa)

La gara si chiude qui e, in attesa del verdetto, vengono presentati Francia, Regno Unito e Spagna rappresentati, rispettivamente, da Barbara Pravi con 'Voilà' (altra favorita per i bookmakers insieme all’Italia), James Newman con 'Embers' e Blas Cantò (con il ciuffo alla Stash) con la canzone 'Voy A Quedarme'. Questi tre paesi, insieme all'Italia, la Germania e i Paesi bassi sono finalisti di diritto.

La seconda semifinale degli Eurovision 2021 (Ansa)

La classifica

Al termine della seconda semifinale, la classifica con i dieci Paesi finalisti.

Accedono alla finale dell'Eurovision 2021 (nell'ordine): Albania, Serbia, Bulgaria, Moldavia, Portogallo, Islanda, San Marino, Svizzera, Grecia e Finlandia. Ricordiamo che dalla prima semifinale, invece, hanno staccato il biglietto per la finale del 22 maggio Norvegia, Israele, Russia, Azerbaigian, Malta, Lituania, Cipro, Svezia, Belgio e Ucraina.