di Federico Rota

Il Natale è convivialità e allegria. Porta con sé gusto per le tradizioni e per le piccole cose, come il profumo e la fragranza della pasta frolla alla cannella, del pandoro o del panettone, oppure il sapore del buon cioccolato. Convivialità e allegria sono anche le cifre che caratterizzano le ricette a marchio Venchi, azienda simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo nella produzione di cioccolato di altissima qualità.

"Cerchiamo sempre – sottolinea il creatore delle nuove ricette e brand ambassador Giovanni Battista Mantelli (in arte GB ndr), alla guida dell’azienda insieme a Daniele Ferrero e Nicolò Cangioli - di rifarci alle nostre “memorie di gusto”, utilizzando prodotti che riportino all’infanzia le persone che assaggiano le nostre praline. Desideravamo riportare il piacere all’interno delle famiglie. Ecco quindi il nostro nuovo Cuba Spritz, un cioccolatino ripieno di bitter orange che ricorda le sensazioni dei grandi aperitivi italiani. Oppure, la nostra rivisitazione del gianduja, con un goloso impasto di bacio di dama ricoperto da strati di cioccolato e le note inconfondibili delle nocciole di Piemonte Igp".

Nata nel 1878 a Torino e oggi con sede a Castelletto Stura, dove si trova anche il principale stabilimento produttivo, Venchi conta oltre 120 negozi nelle principali città di 70 Paesi in tutto il mondo e un fatturato nel 2019 di 100 milioni di euro. Un successo dovuto all’innovazione, tratto distintivo del brand che ha saputo rinnovare le linee di produzione mantenendo però alcune pietre miliari: tra queste il Cuba Rhum, nato nel 1949. A tutto questo si aggiungono autenticità, allegria ed equilibrio, altri valori cardine per l’azienda. "La qualità non è mai quantità – aggiunge Mantelli - e per questo selezioniamo accuratamente le materie prime. Vogliamo dare a tutti la possibilità di scegliere cioccolatini di eccellenza che sia espressa anche dal design e dalla creatività delle confezioni. L’allegria è un marchio di fabbrica dell’essere italiani ed è alla base di ciò che si prova quando si mangia un cioccolatino. I clienti devono emozionarsi".

Uno degli ingredienti dei prodotti Venchi che meglio si declina con il Natale è la sorpresa. "Abbiamo pensato – conclude l’anima creativa dell’azienda - a confezioni ad hoc che conterranno le novità di quest’anno insieme ai cioccolatini della tradizione. Abbiamo anche ideato un calendario dell’Avvento con 25 cassettini, proposta in quattro diverse grafiche, una scatola puzzle riutilizzabile".