Foto: Gearbox Software/2K Games
Foto: Gearbox Software/2K Games
Avendo un curriculum zeppo di horror violenti, il regista Eli Roth ('Hostel', 'Cabin Fever') sembra la persona giusta per girare l'adattamento cinematografico del videogame 'Borderlands', storia di gente che spara e uccide nel tentativo di impossessarsi di una misteriosa tecnologia aliena. La sceneggiatura è stata scritta da Craig Mazin, autore fra le altre cose della serie TV 'Chernobyl' (che gli è valsa un Emmy), ma non è escluso che Roth voglia modificarla almeno in parte per farla meglio combaciare con le sue idee.

Borderlands, il videogame

Pubblicato nel 2009, 'Borderlands' mescola dinamiche proprie dello sparatutto con elementi del gioco di ruolo. I personaggi si muovono all'interno di un ambiente liberamente esplorabile e possono scegliere quando seguire le missioni della trama principale e quando invece darsi al turismo videoludico.

L'azione si svolge su un lontano pianeta di nome Pandora, dove sporadici insediamenti umani si combattono le poche risorse minerarie e dove inizia una caccia senza esclusione di colpi per scovare un'avanzata tecnologia aliena capace, si dice, di procurare una fortuna economica a chi riuscisse a impossessarsene. Significa combattere contro banditi di varie fazioni e affrontare nel frattempo l'ostile fauna locale.

'Borderlands' è stato un enorme successo di pubblico e ha dato origine a un'intera serie di videogiochi. Nel complesso, i vari titoli della saga sono diventati fra i più popolari di sempre e hanno venduto, complessivamente, più di 57 milioni di copie nel mondo.

Un esempio di come funziona il gioco

 

Il film di Eli Roth

Potendo lavorare a partire dalla sceneggiatura di Craig Mazin, Eli Roth inizia la sua avventura con 'Borderlands' nel migliore dei modi. Si spiega anche in questo modo l'entusiasmo profuso nella sua dichiarazione ufficiale: "Non avrei potuto sperare in un copione migliore, né in un team e uno studio di produzione più validi. Non vedo l'ora di portare la mia energia e le mie idee all'interno del divertente, selvaggio e creativo mondo di questo videogame. È come se fossi di fronte alla tempesta creativa perfetta e siamo tutti desiderosi di realizzare un nuovo classico, un film che non solo soddisfi i fan del videogioco, ma anche i nuovi spettatori di tutto il mondo".

Al momento il film 'Borderlands' è in preproduzione ed Eli Roth non ha troppi impegni che possano ritardare la lavorazione della pellicola. Se la tabella di marcia proseguirà spedita, allora potremmo vedere l'adattamento su grande schermo già nel corso del 2021.

Leggi anche:
- Ben Affleck: "Ho lasciato Batman per colpa dell'alcolismo"
- Doc Savage, la serie TV è in lavorazione
- Il suo ultimo desiderio: film Netflix con Anne Hathaway e Ben Affleck