Venghino signori venghino, la Terra (quella con la t maiuscola) è in vendita. Ecco che cosa offre il mercato virtuale di Earth2, il fenomeno web che sta stregando il mondo. Lanciato a novembre da un gruppo guidato da un ragazzo australiano, il sito ha visto moltiplicarsi i clic a una velocità inimmaginabile al debutto. Il passaparola è potente, come l’idea. Earth2 è una seconda Terra virtuale, copia esatta di quella reale, con gli stessi edifici e monumenti, acquistabile a blocchetti di 10 metri per 10. Nel carrello della spesa possono entrare dal vulcano islandese alla statua della Libertà, da un angolo di foresta amazzonica al Colosseo, da un pozzo petrolifero al Taj Mahal. Per entrare in questo girotondo di compravendite, basta cliccare sul...

Venghino signori venghino, la Terra (quella con la t maiuscola) è in vendita. Ecco che cosa offre il mercato virtuale di Earth2, il fenomeno web che sta stregando il mondo. Lanciato a novembre da un gruppo guidato da un ragazzo australiano, il sito ha visto moltiplicarsi i clic a una velocità inimmaginabile al debutto. Il passaparola è potente, come l’idea. Earth2 è una seconda Terra virtuale, copia esatta di quella reale, con gli stessi edifici e monumenti, acquistabile a blocchetti di 10 metri per 10. Nel carrello della spesa possono entrare dal vulcano islandese alla statua della Libertà, da un angolo di foresta amazzonica al Colosseo, da un pozzo petrolifero al Taj Mahal. Per entrare in questo girotondo di compravendite, basta cliccare sul quadratino che più alletta e pagare con Paypal. Il prezzo, bella scommessa. Inizialmente, ogni piastrella di globo terrestre costava dieci centesimi di dollaro, oggi le quotazioni hanno fatto il botto di fine anno. Negli Stati Uniti, in appena un mese l’incremento di valore di alcuni appezzamenti ha superato il settemila per cento.

Del resto, la promessa è di guadagni astronomici. Ma potrebbe anche essere una gigantesca truffa. Se il mondo economico pensava di aver vissuto una novità spiazzante con i bitcoin, non aveva ancora visto dove può spingersi la nuova frontiera. Certo, senza regole le quotazioni oscillano vertiginosamente, ma non hanno spaventato gli adepti delle criptovalute e non fermeranno i nuovi padroni della Terra.

Tutti pazzi per l’universo parallelo. Un successo a cui, forse, ha psicologicamente contribuito lo choc del nostro pianeta contagiato dal Covid. Per molti Earth2 rappresenta la fuga in un’altra vita possibile, come Second Life, il mondo online ‘creato’ nel 2003 in cui una bella fetta di mondo reale si era virtualmente trasferita. Più di nicchia è stato Million Dollar Homepage, la griglia virtuale con un milione di tassellini che nel 2005 uno squattrinato studente inglese ha messo in vendita a un dollaro per quadratino: chi acquistava lasciava l’immagine che voleva sulla sua proprietà.

Nulla a che vedere con la complessità di Earth2. Gli investitori alla Matrix possono guadagnare con una sorta di imposta fondiaria o di interesse accreditato per ogni compravendita in una zona già ‘lottizzata’. I terreni sono suddivisi in tre classi di valore decrescente. Ma il vero business sta nel codice di acquisto che ognuno può prestare a un nuovo acquirente, con un equo vantaggio: un cashback per il titolare del codice e uno sconto per chi lo utilizza. Poi, a partire da un portafoglio di 50 dollari si può andare all’incasso, reale pare. Youtube pullula di video di giocatori (d’azzardo?) che giurano di aver visto soldi veri.

Tutto allettante. E curioso. La Statua della Libertà è stata venduta subito. A Milano su via Montenapoleone, come sulla Terra1, lo shopping di lusso è appannaggio degli arabi. I soliti beninformati, però, avvertono di non comprare palazzi o monumenti perché presto verrà raso tutto al suolo per vendere solo la nuda terra. Chissà. Il Monopoli futuristico dà libero sfogo alla fantasia. Fiutando l’aria, la mente misteriosa del gioco aveva inizialmente chiesto di non fare troppa pubblicità al sito per riuscire a sviluppare il sistema su grandissimi numeri. E questo la dice lunga sulla corsa alla colonizzazione virtuale che potrebbe anche diventare un film. Il titolo, c’è da scommetterci, sarà lo stesso che campeggia su Earth2: ’2020 AD, L’inizio’. L’inizio di una rivoluzione socio-economica o di un grande inganno? Lo schema Ponzi insegna: promessa di forti guadagni a chi entra nella catena degli acquisti e recluta altri investitori, fino al giorno in cui l’ideatore prende i soldi e scappa. Qualcuno è cauto. Il resto del mondo preferisce credere a questa nuova Terra.