Screenshot del trailer - Foto: Sky
Screenshot del trailer - Foto: Sky

Dopo essere stato presentato alla Festa del Cinema di Roma 2021 ed essere stato recensito positivamente, il film 'E noi come stronzi rimanemmo a guardare' arriva su Sky Cinema la sera di lunedì 29 novembre (e in streaming su Now). Si tratta del terzo lungometraggio di Pif, nome d'arte di Francesco Diliberto, con protagonisti Fabio De Luigi, Ilenia Pastorelli, Valeria Solarino e lo stesso Pif.

'E noi come stronzi rimanemmo a guardare'

La trama racconta di un manager che si avvicina ai cinquant'anni e viene licenziato dalla propria azienda perché l'algoritmo da lui inventato ha sentenziato che è superfluo. Lo lascia pure la snob ed esigente fidanzata, perché un algoritmo sull'affinità di coppia ha detto che insieme non funzionano. L'ennesimo algoritmo sentenzia che gli over 40 sono fuori dal mercato del lavoro e quindi il nostro protagonista si ritrova a fare il rider per la multinazionale Fuuber. In una situazione disastrosa, l'unica consolazione è l'ologramma che incarna tutte le sue preferenze in fatto di donne, che lo capisce al volo e al quale si affeziona. Peccato che, scaduta la prova gratuita, lui non possa permettersi il costo dell'abbonamento. Come andrà a finire?

'E noi come stronzi rimanemmo a guardare' è una commedia romantica e agrodolce (parecchio agra, in realtà) e rappresenta la terza prova da regista per Pif, dopo gli interessanti 'La mafia uccide solo d'estate' (2013) e 'In guerra per amore' (2016). Come di consueto, Pif di è ritagliato pure un ruolo d'attore e ha contribuito a scrivere la sceneggiatura insieme a Michele Astori, autore quest'ultimo anche dei suoi due film precedenti. Nel cast troviamo il manager licenziato interpretato da Fabio De Luigi (visto in 'Metti la nonna nel freezer'), la ologramma Ilenia Pastorelli ('Lo chiamavano Jeeg Robot') e la fidanzata snob Valeria Solarino ('Rocco Schiavone').

Il trailer

Le recensioni e come guardare il film

In media la critica italiana ha scritto recensioni positive: quello di Pif non è stato giudicato un film perfetto, ma comunque ha la forza di uno stile e un tono molto personali e la capacità di raccontare in maniera non superficiale temi complessi e attualissimi come la dipendenza dalle app e la precarietà economica.
'E noi come stronzi rimanemmo a guardare' dura 108 minuti: per vederlo bisogna accendere Sky Cinema Uno alle 21:15 del 29 novembre, oppure cercarlo all'interno del catalogo di contenuti in streaming di Now, che offre una maggiore libertà di fruizione rispetto al palinsesto televisivo.