9 mar 2022

'Dune: Part 2', Florence Pugh forse nel cast

La popolare attrice inglese è in trattative per interpretare la figlia dell'imperatore galattico nel film diretto da Denis Villeneuve

Florence Pugh
Florence Pugh

La 26enne Florence Pugh è una delle attrici più amate e talentuose del momento, e in un prossimo futuro potrebbe fare visita al pianeta Arrakis, dove incontrare il Paul Atreides interpretato da Timothee Chalamet: è infatti in trattative per entrare nel cast di 'Dune: Part 2', film grazie al quale il regista Denis Villeneuve intende terminare il suo monumentale adattamento del romanzo di fantascienza scritto da Frank Herbert ('Dune', 1965).

Florence Pugh in trattative per 'Dune: Part 2'

'Dune: Part 2' riprenderà la trama là dov'è terminato il film precedente e racconterà come Paul Atreides, alla guida dei Fremen, tenta di liberare il pianeta deserto di Arrakis dalla morsa della casata Harkonnen. Chi ha letto li libro di Herbert sa che in questo contesto ci sono tre personaggi molto importanti che ancora non abbiamo visto in azione: l'imperatore Shaddam IV, colui che ha inviato gli Harkonnen su Arrakis e ha complottato contro la casata degli Atreides, poi Feyd-Rautha, nipote prediletto del barone Harkonnen, e infine la principessa Irulan, figlia dell'imperatore Shaddam IV.

Florence Pugh è in trattative proprio per la parte di Irulan e sarebbe un'eccellente scelta: ha infatti dimostrato grande presenza scenica in film come 'Lady Macbeth' e 'Midsommar', è stata candidata all'Oscar 2020 grazie a 'Piccole donne' ed è entrata a pieno titolo nell'universo dei supereroi Marvel interpretando la sicaria Yelena Belova in 'Black Widow' e nella miniserie TV 'Hawkeye'. Insomma, Pugh ha tutte le carte in regola per unirsi a un cast di superstar come quello di 'Dune: Part 2', che prevede il ritorno, fra gli altri, di Timothée Chalamet, Zendaya, Rebecca Ferguson e Javier Bardem.

La sua presenza nella seconda parte di 'Dune' non è però scontata: per quanto il ruolo possa farle gola, Pugh è anche in trattative per il ruolo protagonista nel film biografico su Madonna e ha l'agenda già molto piena. È vero che sulla carta la parte della principessa Irulan è meno impegnativo rispetto a quello della guerriera Chani (Zendaya), e che dunque i giorni di presenza sul set potrebbero non essere molti, ma si tratta comunque di incastrare impegni in un calendario che è già molto affollato e che lo sarà ancora di più se dovrà comprendere il film su Madonna.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?