Foto: Focus Features
Foto: Focus Features

Le buone maniere e le tribolazioni della nobiltà britannica tornano ancora una volta su grande schermo: il film 'Downton Abbey: A New Era' è infatti il sequel di quel 'Downton Abbey' che nel 2019 aveva incassato molto bene al botteghino e che a sua volta riprendeva le fila di quanto raccontato nell'omonima serie TV (2010-2015). In attesa dell'uscita nelle sale cinematografiche, fissata a marzo del 2022, possiamo dare un'occhiata al trailer ufficiale e scoprire un paio di informazioni sulla futura trama.

'Downton Abbey: A New Era', il film

La storia narrata in 'Downton Abbey: A New Era' è ambientata alla fine degli anni Venti del secolo scorso, ma, a parte questa indicazione temporale, il grosso dei dettagli è ancora tenuto segreto. Le prime immagini ufficiali sono comunque accompagnate della rivelazione che la contessa madre Violet Crawley (interpretata da Maggie Smith) ha avuto una relazione romantica con un uomo, quando era molto giovane, e grazie a essa ha ereditato una lussuosa villa in Francia. Cosa che porta a un viaggio di famiglia, oltre che a grande curiosità presso i parenti riguardo il passato di Violet.

'Downton Abbey: A New Era' è ancora una volta scritto da Julian Fellowes, premio Oscar per 'Gosford Park' (2001) ma soprattutto creatore e sceneggiatore della serie TV 'Downton Abbey' così come del film omonimo uscito nel 2019. Alla regia c'è invece stato un avvicendamento: fuori Michael Engler, dentro Simon Curtis, autore fra le altre cose dei lungometraggi 'Marilyn', 'Vi presento Christopher Robin' e 'Attraverso i miei occhi'.

Il cast di 'Downton Abbey: A New Era' conferma tutti i volti precedentemente visti su grande schermo, ad esempio la già citata Maggie Smith, poi Elizabeth McGovern, Hugh Bonneville, Laura Carmichael, Imelda Staunton, Samantha Bond, Michelle Dockery, Jim Carter e via di questo passo. Curiosità: il regista Simon Curtis è sposato con l'attrice Elizabeth McGovern, che nel film interpreta Cora Crawley, contessa di Grantham.



Il trailer in lingua originale