Double Coat: stile Fay. Raffinatezza e comfort in un capo senza tempo

Resta uno dei capi più venduti di Fay, il marchio iconico del Gruppo Tod’s di cui da sempre si occupa...

Double Coat: stile Fay. Raffinatezza e comfort in un capo senza tempo

Double Coat: stile Fay. Raffinatezza e comfort in un capo senza tempo

Resta uno dei capi più venduti di Fay, il marchio iconico del Gruppo Tod’s di cui da sempre si occupa come presidente Andrea Della Valle che durante la Milano Fashion Week maschile ha celebrato con un allestimento speciale i 25 anni del Double Coat e le sue evoluzioni. Per questo importante compleanno un percorso quasi ’museale’ che ha raccontato le tappe di un capo intramontabile che sempre ha saputo rinnovarsi.

Tutto nasce dallo spirito di osservazione di Della Valle: alla fine degli anni ‘80 si trasferisce dalla California a New York. Ed è qui che nota un fenomeno emergente: le persone prediligono un look formale ma rilassato, con pezzi funzionali, passando con scioltezza da un appuntamento di lavoro a un cocktail "Era l’inizio del quiet luxury di cui oggi tutti parlano – dice Della Valle – e le vendite ci danno ragione. Il 2023 per Fay è stato un buon anno. Il Double Coat? Capo intramontabile che si tramanda in famiglia di padre in figlio come un orologio".

Il modello di punta del 2024 è il Double Raincoat col gilet staccabile. Ma anche l’elegante Double Black Tie che non scherza in fatto di raffinatezza. Nella storia di questo capospalla ecco il Double Coat del 2025 in grigio e in mostra nella sede di Fay in via Savona a Milano c’è anche il primo modello del 1999 ’Double Coat The Original’. E in tutto sono 25 capi per 25 anni, compreso il primo modello in cashmere del 2010. Un capo che ha stregato i divi di Hollywood (Keanu Reeves, Ben Affleck, Kevin Costner e Pierce Brosnan) e che inizia ad affascinare anche i giovani.

Eva Desiderio

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro