Terence Hill e Nino Frassica sul set di Don Matteo (Ansa)
Terence Hill e Nino Frassica sul set di Don Matteo (Ansa)

Roma, 20 marzo 2020 – Don Matteo dice no a Papa Francesco (che lo vorrebbe promuovere a cardinale) per restare a Spoleto. Ma Terence Hill tornerà anche nelle case dei milioni di telespettatori? È la domanda del giorno dopo il gran finale di ‘Don Matteo 12’, la fiction di Raiuno che giovedì 19 marzo è andata in onda con il decimo e ultimo episodio intitolato ‘Non desiderare la roba d’altri’. Le vicende del prete detective e di tutta la grande famiglia di Don Matteo hanno fatto il boom di ascolti: ben 7.346.000 persone, per uno share del 26,5%. Inoltre, la puntata è stata parecchio commentata sui social tanto da registrare 138mila interazioni.

La dodicesima stagione di Don Matteo, che ha coinciso con il ventennale della fiction di Raiuno – il primo episodio in assoluto è andato in onda il 7 gennaio 2000 – è stata, come era prevedibile, molto seguita dal pubblico italiano: i dieci film (uno per ogni Comandamento) hanno raccontato spaccati della società moderna, tra crimini commessi per disperazione, problemi economici, drammi familiari, fenomini di bullismo e femminicidio.

Il giallo, unico al ‘rosa’ – con le vicende amorose che hanno coinvolto il capitano dei Carabinieri Anna Olivieri divisa tra il pm Marco Nardi e l’uomo dalla fedina penale sporca Sergio La Cava – e alla parte comica, con un maresciallo Nino Cecchini, alias Nino Frassica, sempre pronto a creare divertenti equivoci, si confermano un mix perfetto. Alla vigilia della 12esima stagione si era diffusa la notizia che la fiction sarebbe terminata qui. Ma il pubblico chiede a gran voce la tredicesima stagione. Realizzata dal 2000 da Lux Vide con Rai Fiction, con tante guest star negli episodi di quest'anno (da Fabio Rovazzi a Elena Sofia Ricci a The Jackal), la storia del prete che viaggia in bicicletta e risolve i casi prima dei carabinieri (per la sua innata intuizione e per la profonda conoscenza dell’animo umano) non può finire.

Lo stesso Terence Hill, alla vigilia della 12esima stagione, aveva dichiarato: “Per me può andare avanti all’infinito”. E anche Frassica aveva lasciato la porta aperta: “Abbiamo fatto dodici, perché non dovremmo fare tredici? Per mandarmi via, mi devono cacciare!”. A questo punto i fan di Don Matteo aspettano le dichiarazioni ufficiali della Rai. E, intanto, sperano che quello di giovedì 19 marzo sia solo un arrivederci e non un addio.