Diletta Leotta (Lapresse)
Diletta Leotta (Lapresse)

Roma, 10 agosto 2018 - Dalle gambe dei calciatori a quelle delle miss, dai campi di calcio a quelli televisivi, dal 4-3-3 al 90-60-90. L’inarrestabile ascesa di Diletta Leotta a settembre farà sponda con La7: la bella giornalista sportiva è stata infatti scelta per presentare la prossima edizione di Miss Italia, in onda il 16 e il 17 settembre, in coppia con il sempiterno Francesco Facchinetti.
 
Già da qualche tempo si sapeva di un abbandono di Sky della Leotta che era diventata la star della serie B, e purtroppo la sua fama si era ingigantita dopo che qualche mascalzone aveva diffuso sul web delle sue immagini private molto hot. Ma Diletta, siciliana, 26 anni, temperamento forte, non si era lasciata abbattere. Abbandonata Sky, ora l’aspetta non solo Miss Italia ma anche un contratto con Dazn, la piattaforma on line che diffonderà alcune tra le più importanti partite del campionato italiano, e “Il contadino cerca moglie” su Fox Life che a suo tempo segnò il ritorno di Simona Ventura sulla tv generalista.
 
Per quanto riguarda Miss Italia, la vita del concorso di bellezza, dopo la cancellazione da parte della Rai, non è stato facile. Al comando si sono avvicendati molti personaggi dello spettacolo, con scelte che sono apparse ondivaghe: prima Massimo Ghini con Cesare Bocci e Francesca Chillemi, quindi Simona Ventura, poi Francesco Facchinetti e ora Diletta Leotta. 
Pare che la trasmissione sia alla ricerca di un suo equilibrio, che di sicuro aveva ai tempi della Rai, quando davanti alla telecamera si alternavano Mike Bongiorno, Corrado, Pippo Baudo. Il concorso stesso si è trasformato, cercando disperatamente di adeguarsi ai tempi con innovazioni decisive sulle taglie, sul colore della pelle, sulle prove a cui sottoporre le candidate. Nonostante tutto, gli ascolti sono stati sufficientemente buoni per convincere La7 a rimettere in strada il carrozzone ogni anno: evidentemente i riscontri pubblicitari premiano la trasmissione.
 
Quest'anno toccherà dunque a Diletta Leotta, astro nascente, o forse già nato della televisione, destreggiarsi in un compito non facile: perché Miss Italia vive su un unico momento di pathos, cioè le eliminazioni. Il resto non presenta punte di interesse significative: ed è proprio qui che il mestiere del conduttore si fa sentire. Vedremo come se la caverà la debuttante.