Anche in vacanza è difficile liberarsi dalla dipendenza dallo smartphone
Anche in vacanza è difficile liberarsi dalla dipendenza dallo smartphone

Solo qualche anno fa – ma sembrano secoli – partire per un viaggio significava lasciarsi dietro tutte le faccende della vita quotidiana, sparire dalla circolazione e diventare quasi irreperibili. Oggi, nell'era dello smartphone, siamo sempre connessi 24 ore su 24 e ci portiamo appresso la nostra dipendenza da social e Internet anche quando ci troviamo a migliaia di chilometri da casa. Se sentite l'esigenza di concedervi una fuga dal mondo digitale, il servizio di confronto prezzi Uswitch ha selezionato per voi le destinazioni perfette per una vacanza di digital detox.

Fattore chiave, ovviamente, la qualità della connessione, da prendere però al contrario di come si fa di solito: più è lenta meglio è, così non viene la tentazione di tirare fuori di tasca il cellulare ogni tre minuti per guardare Instagram o chattare con gli amici. Le altre variabili prese in considerazione per stilare la graduatoria sono la disponibilità di posti dove alloggiare, l'offerta di attività nella zona e la distanza dalla città più vicina.

Alla fine dell'equazione, sul gradino più alto del podio sale la Provenza. In realtà qui Internet va discretamente, quindi la disintossicazione richiede un minimo in più di sforzo, ma questo aspetto positivo-negativo è ampiamente compensato dalla bellezza degli scenari naturali, dall'ampia scelta di hotel e sistemazioni varie e dall'abbondanza di cose da fare e da vedere. Seconda si piazza Cabo San Lucas, località balneare del Messico dove passare il tempo fra spiagge e vita notturna liberi dal telefonino, perché tanto comunque la connessione è bradipesca. A seguire: Internet lentissimo, ma natura da favola e avventure a gogò nella baia di Ha Long in Vietnam, in Cappadocia in Turchia e alle isole Galapagos.

Qui potete vedere la classifica completa delle destinazioni perfette per il digital detox.