Mangiare a casa senza ingrassare
Mangiare a casa senza ingrassare

L’incubo di prendere peso in quarantena è uno dei temi più dibattuti dai milioni di italiani costretti in casa dall’emergenza sanitaria legata al coronavirus. Non accumulare chili di troppo è possibile, anche se il tempo che si passa tra le mura domestiche è aumentato. Basta seguire due semplici regole.

Mangiare bene: ecco gli alimenti da privilegiare in quarantena
Non saltare i pasti, cucinare a casa piuttosto di ordinare cibo da asporto, dedicare il giusto tempo al pranzo e alla cena. Le buone abitudini alimentari non vanno dimenticare neanche quando il tempo che si passa in casa aumenta e lo stress, lavorativo ed emotivo, cresce.
Per mangiare bene, però, occorre anche privilegiare determinati ingredienti rispetto ad altri, sostanze che integrano il fabbisogno energetico quotidiano senza appesantire e senza accumulare chili di troppo.
Quali sono, quindi, i cibi da scegliere? Verdure di stagione e cereali prima di tutto. Sia a pranzo che a cena, infatti, non dovrebbero mai mancare pomodori, zucchine, melanzane, peperoni, carciofi, spinaci, verza, piselli e carote. Stesso discorso per i legumi, anche questi da integrare con cereali a basso indice glicemico come il grano saraceno, la quinoa, il riso e la pasta integrali, il riso basmati, il miglio, l’orzo e l’avena.
A questi ingredienti, che devono diventare la base alimentare per una dieta sana, si possono aggiungere carni magre e bianche come pollo e tacchino, pesce azzurro, uova e formaggi magri come la ricotta o lo stracchino.
Come fare per il pane? Bisogna consumarlo nelle giuste quantità (circa 50 g al giorno), possibilmente integrale o, meglio ancora, azzimo.
Un discorso a parte lo meritano i condimenti, anch’essi essenziali per non eccedere con le calorie durante i pasti. In questo caso è ideale utilizzare soltanto olio extra vergine di oliva, limone, aceto di mele e balsamico. Evitare le salse come ketchup e maionese, troppo ricche di zuccheri. Si, invece, alla senape e alle salse a base yogurt.

Esercizio fisico costante
Una dieta sana ed equilibrata, però, da sola non basta a scacciare la paura di ingrassare durante il lockdown forzato. La chiave del successo passa anche da un’attività fisica costante nel tempo e nelle settimane. Che sia una passeggiata veloce o esercizi da fare a casa non importa, quello che è fondamentale è muoversi per almeno mezz’ora ogni giorno, sempre a buon ritmo e trovando l’attività giusta in base agli interessi e ai gusti, perché anche l’aspetto emotivo è essenziale per restare in forma.