Sergio Bonelli (1932-2011) con Tex, personaggio simbolo della casa editrice
Sergio Bonelli (1932-2011) con Tex, personaggio simbolo della casa editrice

Dieci anni fa, il 26 settembre 2011, il mondo del fumetto perdeva un grande protagonista, autore creativo e appassionato ed editore dal grande fiuto: Sergio Bonelli. Per celebrarlo nasce un premio a lui intitolato che verrà assegnato durante Cartoons on the Bay a partire dal giugno prossimo.

Figlio di Gianluigi Bonelli (il creatore di Tex Willer) e di Tea Bertasi (decisiva nello sviluppo della casa editrice di famiglia), Sergio Bonelli aveva una passione per l’avventura che ha riversato nei fumetti in una doppia veste: come imprenditore facendo crescere di successo in successo la casa editrice che porta il suo nome e come sceneggiatore creando personaggi come Mister No e (soprattutto) Zagor e scrivendo alcuni memorabili episodi di Tex, sempre con lo pseudonimo di Guido Nolitta.

Come editore ha saputo fare di Tex un vero e proprio fenomeno di cultura popolare, ma è stato anche capace di cogliere i cambiamenti del mercato diversificando i generi (dall’horror alla fantascienza, al poliziesco) e lanciando serie di successo come Martin Mystère, Dylan Dog, Nathan Never e Julia solo per citarne alcune. Quest’anno cadono gli 80 anni di vita della casa editrice che saranno festeggiati con una grande mostra dall’8 ottobre al 30 gennaio, alla Fabbrica del Vapore di Milano.

Roberto Davide Papini