Il diamante matrioska
Il diamante matrioska
Un diamante cavo che contiene al suo interno un altro diamante. La pietra preziosa, a oggi unica nel suo genere, arriva da un giacimento in Siberia ed è stata ribattezzata Matryoshka Diamond, per la similitudine con le bambole della tradizione russa.

Il Matryoshka Diamond non è grandissimo: nel complesso pesa infatti solo 0,62 carati (0,124 grammi) e misura 4,8 x 4,9 x 2,8 millimetri. Il diamante nascosto all'interno è ancora più piccolo, con un peso di 0,02 carati (0,004 grammi) e dimensioni pari a 1,9 x 2,1 x 0,6 millimetri.

Portato alla luce dalla società di estrazione russa ALROSA, per scoprire la sua singolare struttura gli specialisti si sono dovuti avvalere di una spettroscopia infrarossa e di una microtomografia a raggi X. Le analisi di laboratorio hanno documentato lo sdoppiamento del diamante, che presenta uno spazio vuoto tra il prezioso guscio esterno e la minuscola pietra secondaria.

I ricercatori ipotizzano che durante il processo di formazione, la crescita ultra rapida del diamante abbia dato vita a uno strato poroso, che poi si è dissolto. In questo modo, ha spiegato l'esperto di ALROSA Oleg Kovalchuk, un pezzo del diamante "ha iniziato a muoversi liberamente dentro un altro, proprio come una bambola matrioshka".

Gli scienziati stimano che il diamante potrebbe avere più di 800 milioni di anni, ma per certificarne l'effettiva età la pietra verrà inviata al Gemological Institute of America, dove verranno condotte ulteriori analisi.

Al momento non è stata ancora fatta una valutazione economica, ma visto che è un reperto molto raro potrebbe trattarsi di cifre elevate. "Per quanto ne sappiamo, non esiste un diamante del genere nella storia dell'estrazione globale di diamanti ", ha sottolineato Kovalchuk.